Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Benitez vince alla Mazzarri. Col giallo finale

Benitez vince alla Mazzarri. Col giallo finaleTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
giovedì 31 ottobre 2013, 08:002013
di Marco Conterio

Benitez fa il Mazzarri. E funziona. C'è il giallo finale del rigore non concesso a Cuadrado, e questo pesa come un macigno sul risultato finale, ma tre punti sono un'incudine pesantissima nell'economia del campionato. Fa il Mazzarri perché il Napoli non è spagnoleggiante, frizzante, brioso. E' tartaruga che esce poco dal guscio, Pandev al posto di Hamsik è solo una maschera per celare un undici difensivista e da corsa. Mertens e Callejon devono fare i centometristi, Higuain la sponda da flipper, Inler e Behrami si muovono solo in orizzontale, Mesto e Maggio hanno l'obbligo morale di non lasciare scoperta la difesa.

Sicché il Napoli getta l'esca e la Fiorentina si scopre. Un tiki-taka che è champagne, fraseggi e giocate d'alta scuola. Manca la laurea, però, manca il gol. Così il Napoli, così mazzarriano, ha due sole occasioni. E le concretizza, come fanno le grandi squadre. Ma col rigore, netto, non dato a Cuadrado nel finale, forse saremmo a parlare di tutt'altra storia...