Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Benteke-Lukaku, cuore d'Africa. E milioni inglesi

Benteke-Lukaku, cuore d'Africa. E milioni inglesiTUTTO mercato WEB
venerdì 25 ottobre 2013, 07:452013
di Andrea Losapio

Il Belgio sembra potere diventare una delle squadre più talentuose dei prossimi anni. Un centrocampo da favola con Hazard a fare da suggeritore, Chadli, Moussa Dembele, ma anche Witsel e Defour, Fellaini come diga centrale. Insomma, una grandissima linea mediana, che potrebbe appoggiare due fra gli attaccanti più dominanti degli ultimi decenni. Christian Benteke e Romelu Lukaku, entrambi di origine congolese, entrambi nati negli anni 90 - seppur a tre anni di distanza - possono diventare la coppia più esplosiva del calcio belga, anche se è difficile pensare che possano convivere. Vero è che Benteke può svariare su tutto il fronte d'attacco mentre Lukaku è più centravanti armadio d'area di rigore, e qualora dovessero riuscire a trovare la giusta alchimia, allora rischierebbero davvero di fare sfracelli contro tutti. La recente qualificazione da testa di serie del ranking della nazionale dei Diavoli Rossi è tutt'altro che innaturale. Anzi, Benteke e Lukaku, cuore d'Africa, rischiano di diventare presto uomini mercato.

Il primo pare sia stato vicino alla Lazio, ma la valutazione sta crescendo sempre di più ed è probabile che i 25 milioni di sterline siano raggiunti a brevissimo giro di posta. L'Aston Villa l'ha pagato 9, il prezzo si alza a ogni gol segnato, e forse la scommessa doveva essere fatta la scorsa estate.
Nel frattempo Romelu Lukaku, quello che sarà il centravanti del Chelsea da metà anni dieci, pare abbia già risolto tutti i problemi offensivi dell'Everton, seppur in prestito. Difficile chi fra lui, Samuel Eto'o, Fernando Torres e Demba Ba - ok, il più probabile a lasciare Stamford Bridge è l'ultimo - possa essere il sacrificato nei prossimi piani di José Mourinho e Roman Abramovich. Quello che è sicuro è che serviranno davvero molte valigette piene di sterline per muoverlo dal Chelsea. E, probabilmente, ne vale la pena.