Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cremonese, Gigi Simoni si ripresenta ai grigiorossi

Cremonese, Gigi Simoni si ripresenta ai grigiorossiTUTTO mercato WEB
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
martedì 29 gennaio 2013, 12:312013
di Lorenzo Casalino
fonte Nicolò Bonazzi - TuttoCremonese.com

Gli affetti non vanno mai in pensione. E' con questa frase che Gigi Simoni spiega il suo matrimonio con la Cremonese, un'unione fortemente voluta dal presidente Arvedi che spesso ha lusingato l'ex allenatore di Inter e Lazio ma che mai era riuscito a convincere a fare ritorno nella città che lo lanciò nel mondo del calcio. Nella giornata di oggi è invece arrivata l'ufficialità, la firma su un contratto accolto con gioia e felicità da parte di tutti i tifosi grigiorossi. Da diversi giorni moltissimi sostenitori della Cremonese hanno espresso il loro parere sul ritorno di Simoni con un pizzico di nostalgia per i vecchi tempi e con grande, grandissima soddisfazione.

Il periodo non è dei più facili - scrive TuttoCremonese.com - la squadra naviga due punti la zona playout e l'entusiasmo è al minimo. L'arrivo di Simoni, però, è come un soffio di vento nell'afa di agosto, è come un profumo nuovo, intenso e gradevole che si percepisce nell'aria dopo mesi monotoni. L'allenatore che ha portato in alto la Cremonese è chiamato ad affiancare sul mercato Moreno Zocchi e ad aiutare nello spogliatoio Giuseppe Scienza (non dimentichiamoci di loro e del prezioso lavoro svolto dal direttore e dal mister, ndr) nel tentativo di risollevare questa squadra e di cercare fino all'ultimo giorno utile di centrare l'obiettivo minimo prefissato all'inizio della stagione. Non sarà facile, ma l'obbligo di provarci è perentorio.

Sembrano così lontani e sbiaditi i ricordi della Serie A: la vittoria a Wembley, le sfide contro le grandi del calcio italiano, le tante gioie e le tante soddisfazioni. E quel sorriso stampato sul volto dopo una vittoria. I ricordi saranno anche lontani, ma quel che è rimasto di Simoni è sicuramente la sua signorilità, la sua competenza e la sua serietà. Nonostante i 74 anni appena compiuto Simoni ha deciso di trasferirsi ancora una volta all'ombra del Torrazzo, accettare la sfida e aiutare gli amici in difficoltà: e Cremona lo ha ringraziato a voce alta. Bentornato Gigi, gran signore dal cuore grigiorosso.