Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Curiosità dalla Liga - Anoeta stregato per il Barça

Curiosità dalla Liga -  Anoeta stregato per il BarçaTUTTO mercato WEB
© foto di Hernandez/Alterphotos/Image Sport
giovedì 24 gennaio 2013, 06:452013
di Alessandra Stefanelli

La ventesima giornata di Liga ha visto cadere l'imbattibilità del Barcellona, l'unico club ancora imbattuto nei massimi campionati europei. La formazione blaugrana, che non festeggia quindi nel migliore dei modi il ritorno in panchina di Tito Vilanova in campionato dopo l'operazione alla ghiandola parotide, mette fine a una striscia di ben 12 vittorie consecutive (l'ultimo stop è il pareggio nel Clasico contro il Real Madrid, 2-2). Prima di questo inatteso stop in casa della Real Sociedad, l'ultima sconfitta risaliva alla sedicesima giornata di ritorno dello scorso campionato, quando la formazione blaugrana venne battuta per 2-1 proprio dal Real Madrid. Dal Real Madrid alla Real Sociedad, che si conferma vera e propria bestia nera per la formazione catalana. Allo Stadio Anoeta, infatti, la formazione blaugrana ha a dir poco faticato nelle ultime stagioni, dove ha raccolto un'altra sconfitta (2-1) e un pareggio (2-2).

Se il Barça fatica, il suo fuoriclasse Leo Messi continua a macinare numeri da capogiro. Nel 3-2 subito all'Anoeta, infatti, l'attaccante argentino ha comunque trovato il modo di andare a segno. La Pulce segna regolarmente ormai da dieci giornate consecutive: Real Sociedad, Malaga, Espanyol, Valladolid, Atletico Madrid, Betis, Athletic Bilbao, Valencia, Saragozza e Maiorca. Se dovesse segnare anche nella prossima gara, quella contro l'Osasuna, batterebbe il record appartenente a Ronaldo.

Intanto la sconfitta blaugrana ha permesso, per la prima volta in questa stagione, al Real Madrid - che ha liquidato con un netto 5-0 la pratica Valencia - di rosicchiare qualche punto sulla capolista. Si parla sempre di distacchi siderali (prima erano 18, ora 15), ma è comunque un'inversione di tendenza. I numeri blaugrana restano comunque impressionanti (su 20 gare, 18 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta), ma adesso bisognerà vedere come una squadra abituata solo a vincere reagirà al primo stop stagionale. E soprattutto se Atletico e Real sapranno approfittarne...