Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - Burgnich: "Inter prevedibile, acquisti veri o niente Champions"

ESCLUSIVA TMW - Burgnich: "Inter prevedibile, acquisti veri o niente Champions"TUTTO mercato WEB
martedì 29 ottobre 2013, 23:002013
di Antonio Gaito

L'Inter non va oltre il pareggio sul campo dell'Atalanta e domani rischia di vedere aumentare a sette punti il distacco dal terzo posto. Della partita e del momento della squadra di Walter Mazzarri ne abbiamo parlato con Tarcisio Burgnich, storico difensore dell'Inter che ha militato per ben dodici stagioni in nerazzurro totalizzando 467 presenze, che a TuttoMercatoWeb.com ha sottolineato le difficoltà incontrate dai nerazzurri: "Ho visto una squadra molto prevedibile. Contro le piccole, che si chiudono molto bene, devi osare qualcosa di più. Per gran parte della gara è mancata una punta che potesse allungare la squadra, Palacio è un giocatore fortissimo ma non può fare la prima punta andando a far valere il fisico in alcune circostanze. La squadra di Mazzarri, invece, non mi ha convinto con Kovacic in mezzo al campo che passava quasi sempre in orizzontale".

Si complicano i piani Champions per l'Inter? "E' presto anche se i punti potrebbero essere tanti. Io credo che senza giocatori forti non si va da nessuna parte ed a gennaio servirebbero due-tre pezzi da novanta. Altrimenti è dura. Juve e Napoli sono squadre forti, staranno lì sicuramente alla fine, c'è la Roma che sta facendo grandi cose e vedremo se durerà e poi la Fiorentina che gioca molto bene. Nulla è impossibile, ma è chiaro che è molto difficile".

© Riproduzione riservata