Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Cesena, Marin: "L'obiettivo resta la salvezza, col Bari sarà dura"

ESCLUSIVA TMW - Cesena, Marin: "L'obiettivo resta la salvezza, col Bari sarà dura"TUTTO mercato WEB
© foto di Marco Rossi
giovedì 17 ottobre 2013, 14:512013
di Gianluca Losco
fonte Raffaella Bon

È atteso dall'anticipo contro il Bari il Cesena di Bisoli. Con una vittoria i romagnoli possono portarsi momentaneamente in testa, aspettando naturalmente Lanciano ed Empoli. Abbiamo contattato in esclusiva Maurizio Marin, dirigente dell'area tecnica.

La stupisce la posizione in classifica?
"Siamo molto felici, naturalmente all'inizio non ci si aspettava questo inizio di campionato visto che abbiamo cambiato molto. Il nostro obiettivo rimane la salvezza, che forse adesso è più facile da agguantare".

Qual è la forza di questo Cesena?
"La forza di un gruppo e di una società che si sta ristrutturando e che sta facendo grandi sacrifici per la gestione. In più l'allenatore riesce a tirare fuori il meglio sia dal punto di vista fisico che tecnico. Chi gioca e chi non gioca dà sempre il cento per cento".

Come si sono inseriti i nuovi?
"Si sono inseriti bene, Cesena è un paradiso da questo punto di vista; chi si vuole rilanciare o chi cerca conferme qua sta bene. Inoltre abbiamo uno spettacolo di pubblico, una curva che anche in alcuni casi in A è difficile trovare".

Che partita sarà quella di domani?
"Una gara durissima perché il Bari gioca bene al calcio e ha giovani molto interessanti. Arriva da un risultato bugiardo come la sconfitta con il Crotone e noi dovremo prendere la partita con le molle, pur conoscendo la nostra forza".

© Riproduzione riservata