Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - Chiarugi su Fiorentina-Napoli: "Cuadrado il migliore in assoluto"

ESCLUSIVA TMW - Chiarugi su Fiorentina-Napoli: "Cuadrado il migliore in assoluto"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 28 ottobre 2013, 23:002013
di Antonio Vitiello

In vista del big match di mercoledì sera tra Fiorentina e Napoli, la redazione di TuttoMercatoWeb.com ha contattato un doppio ex come Luciano Chiarugi: "La Fiorentina sta andando a gonfie vele, speriamo che questo trend possa continuare. Il Napoli altrettanto sta facendo bene, mercoledì sarà una partita di cartello. Sarà una partita bellissima che potrebbe dare la scossa in classifica ad entrambe le società. La Roma sta facendo un campionato a sé, mentre per Fiorentina e Napoli potrebbe essere un test probante. Entrambe giocano bene e hanno una buona condizione fisica".

Qual è il duello più affascinante della sfida?
"Callejon è un giocatore da tener d'occhio, mentre Higuain è il puntero più pericoloso. Dall'altra parte Rossi è l'uomo più importante però c'è un Cuadrado in forma strepitosa. In questo momento il colombiano è una spanna sopra tutti, in assoluto il più temibile. Entrambe però hanno giocatori veramente interessanti, per questo dico che sarà una splendida partita. C'è da dire però che la viola in casa vuole fare bella figura, soprattutto perchè poi sabato andrà n casa del Milan dove ci sarà un'altra sfida di cartello".

Lei è stato anche un ex giocatore del Milan, come vede i rossoneri?
"L'ho visto giocare bene a Barcellona e male a Parma, non capisco questi alti e bassi. E' vero che al Milan mancano giocatoti ma questo Balotelli sostituito da Allegri lascia pensare. Il tecnico l'ha visto troppo nervoso e ha pensato di non rischiarlo per la doppia sfida contro Lazio e Fiorentina. Il ragazzo ha doti importanti però deve mettersi in riga, per diventare un campione deve crescere ancora molto".

© Riproduzione riservata