Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - Galli: "Ho portato Jorginho a Verona per quarantamila euro"

ESCLUSIVA TMW - Galli: "Ho portato Jorginho a Verona per quarantamila euro"
sabato 26 ottobre 2013, 12:002013
di Simone Bernabei

Una delle grandi sorprese di questa prima parte di campionato è senza dubbio il centrocampista del Verona Jorginho, che grazie alle ottime prestazioni ha attirato su di se gli interessi di molte big europee. L'esplosione del centrocampista ha sorpreso molti addetti ai lavori, ma sicuramente non Giovanni Galli, suo scopritore ai tempi del Verona. L'ex portiere di Milan e Fiorentina, nonostante il poco tempo avuto a disposizione, nei mesi in cui ha lavorato come direttore sportivo al Verona è riuscito a portare al Bentegodi questo talento il cui valore sale giorno dopo giorno. In esclusiva per TuttoMercatoWeb.com, lo stesso Galli ha raccontato la sua scoperta.
Lei che lo ha portato al Verona, ci racconta come ha scoperto il talento di questo ragazzo?
"Era nella scuola calcio di una mia persona di fiducia che prendeva i giovani dal Brasile e li portava in Italia formandoli come uomini e come calciatori. Mi bastò vederlo una volta per capire che aveva qualità fuori dal comune".
Ci racconta cosa la colpì?
"Aveva già qualità importanti, specialmente se consideriamo che all'epoce il Verona era in serie C. Era un po' esile di fisico, ma mi colpì la personalità con cui stava in mezzo al campo, oltre ovviamente alla buona tecnica".
Si aspettava questa esplosione?
"Quando uno prende un giocatore giovane spera sempre che possa sfondare.

Aveva delle ottime prospettive, sapevo che sarebbe potuto diventare un giocatore importante. Arrivò per poche migliaia di euro, se pensiamo che adesso vale oltre 10 milioni si capisce la bontà dell'investimento...".
Ci svela le cifre?
"Arrivò per circa 5 mila euro più altri 10 mila per il riscatto a fine stagione. Poi avevamo concordato altri 25 mila euro in caso di esordio in serie A. In sostanza Jorginho al Verona è costato 40 mila euro".
Secondo lei a giugno sarà pronto per il grande salto?
"Credo proprio di si. Jorginho oltre che le gambe utilizza il cervello in campo, e questo è fondamentale. Ha grande carattere e grande personalità, come dimostra il fatto che è il rigorista della squadra. Per me è lanciato verso una grandissima carriera".

© Riproduzione riservata