Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - Orsi: "Lazio, serve una sveglia dai veterani. Petkovic deve restare"

ESCLUSIVA TMW - Orsi: "Lazio, serve una sveglia dai veterani. Petkovic deve restare"TUTTO mercato WEB
© foto di Stefano Principi
venerdì 25 ottobre 2013, 20:002013
di Antonio Vitiello

Per analizzare il momento della Lazio, la redazione di TuttoMercatoWeb.com ha contattato l'ex biancoceleste Ferdinando Orsi.

Dopo il pari contro l'Apollon si parla anche di un possibile ritiro punitivo per la Lazio...
"Sono situazioni nel calcio che ci saranno sempre. Quando le cose non vanno bene si cerca di trovare la soluzione, qualsiasi cosa che possa far riflettere. In questo momento non arrivano le vittorie e si cerca di smuovere le acque".

Lei quindi non reputa la situazione della Lazio troppo allarmante?
"Gli allarmismi sono inutili, servono delle valutazioni ma è ovvio che siamo all'inizio del campionato per dare giudizi definitivi bisogna aspettare tanto. La situazione non bellissima perché la squadra non sa sviluppare gioco, è diventata un po' più piatta e qualcosa deve essere fatto".

Secondo lei Petkovic rischia il posto?
"Non penso che l'allontanamento sia una soluzione valida. Petkovic ha dimostrato di essere un buon allenatore. Ha fatto bene l'anno sorso vincendo una coppa Italia, arrivando ai quarti di finale di Europa League e ottenendo un settimo posto. La società ha comprato giovani di prospettiva in estate, e c'è bisogno ora di maggiore integrazione. I vecchi però stanno mancando, direi che la responsabilità deve essere dei veterani, dovrebbero dare qualcosa in più. Forse manca la concentrazione e la voglia di vincere. Bisogna ripartire da una mentalità diversa, così come l'approccio alla gara".

© Riproduzione riservata