Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 22 ottobre

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 22 ottobreTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 23 ottobre 2013, 00:302013
di Marco Frattino
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

JUVE: IN INGHILTERRA ACCOSTANO OSVALDO, IL MONACO SU MARCHISIO. INTER: THOHIR SOGNA CASILLAS E RAMOS. NAPOLI: SFIDA ALLA ROMA PER MARIO SUAREZ, BEHRAMI NEL MIRINO DI MAZZARRI E BENITEZ BLINDA ZAPATA. MILAN: EL SHAARAWY E MONTOLIVO PIACCIONO ALL'ESTERO. FIORENTINA: UFFICIALE IL RINNOVO DI PASQUAL. BOLOGNA: TRABALLA LA PANCHINA DI PIOLI - Reduce dal bruciante ko contro la Fiorentina, la Juventus è proiettata alla gara di Champions League contro il Real Madrid. La sfida del Bernabeu potrebbe segnare lo spartiacque nella rassegna europea, mentre la dirigenza bianconera continua a lavorare in sede di mercato: dall'Inghilterra arriva la notizia che vuole la Vecchia Signora sulle tracce di Osvaldo. Secondo il Daily Mirror i bianconeri avrebbero pronta una richiesta di prestito al Southampton per l'italo-argentino con opzione d'acquisto per l'estate; pagato 13 milioni di sterline in estate dai Saints, il calciatore ha intenzione di confrontarsi con il tecnico Pochettino sul suo futuro, visto che ha giocato sette gare segnando però solo un gol. Tuttavia, secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di TMW, non ci sono conferme sull'interesse di Marotta e Paratici nei riguardi dell'ex Roma. Llorente non ha invece intenzione di lasciare la Juventus, ammettendo di aver rifiutato il Real Madrid per tentare l'esperienza in Serie A. L'attaccante basco si è confidato al quotidiano iberico As: "Per un paio di volte i Blancos mi hanno cercato. Perché alla Juve e non al Madrid? Perché il progetto bianconero mi ha dato grande fiducia". Il Monaco non molla invece Marchisio: il centrocampista della nazionale - secondo Mercato365.com - continua a rappresentare una delle priorità della formazione di Ranieri.

Capitolo Inter. Thohir esce allo scoperto in una intervista concessa a La Repubblica. Il magnate indonesiano che ha rilevato il club nerazzurro da Moratti ha elogiato il lavoro di Mazzarri, dichiarando di voler utilizzare di più i calciatori cresciuti nel settore giovanile. L'obiettivo è chiaro a tutti: "Vengo a Milano per vincere", ha ammesso il neo-patron interista. Intanto Punto Pelota rivela che Thohir ha intenzione di pescare nella Liga per rinforzare la squadra: il grande sogno del Tycoon è quello di prelevare Casillas e Ramos dal Real Madrid. Per il portiere spagnolo - accostato di recente anche al Milan - ci sarà però da superare la concorrenza dello Schalke 04, che potrebbe invogliare il calciatore offrendogli il posto da titolare e la possibilità di riconquistare la fiducia di del Bosque per partecipare ai prossimi Mondiali da protagonista. Dalla Spagna arriva inoltre un'altra notizia per il mercato dell'Inter: secondo As i nerazzurri avrebbero intenzione di prelevare Alexandre Song, centrocampista che non trova spazio tra le fila del Barcellona.

Passiamo al Napoli, dove De Laurentiis e Bigon proveranno a soddisfare le richieste di Benitez per potenziare gli azzurri. Tuttosport rivela che l'allenatore spagnolo ha messo nel mirino Vrsaljko del Genoa, oltre il vecchio interesse per Skrtel del Liverpool il quale ha però allontanato l'addio ai reds. Per la mediana sono diversi i nomi sul taccuino del ds partenopeo: Jorginho del Verona, Lucas Leiva del Liverpool, Gonalons del Lione e Hernanes della Lazio. E' sfida tra Napoli e Roma per Mario Suarez: il centrocampista dell'Atletico Madrid e della nazionale spagnola, secondo il Mundo Deportivo e As, piace alle due società italiane. Gli azzurri seguono l'ex Maiorca da tempo, mentre i giallorossi potrebbero offrire 15 milioni di euro a gennaio per strapparlo ai colchoneros. I partenopei registrano inoltre nuove voci legate a Behrami: l'ex Fiorentina - rivela 4-4-2.com - piace all'Inter e potrebbe finire al centro di uno scambio con Guarin, ma occhio alla Roma con Rudi Garcia che è un estimatore del nazionale svizzero. Intanto Benitez nel post-gara del Velodrome ha provveduto a blindare Zapata, autore della seconda rete nella vittoriosa trasferta europea di Marsiglia: "E' un giocatore giovane che arriva da un altro campionato. Deve capire la lingua e il tipo di gioco, ma - ha spiegato a Mediaset Premium - crescerà con noi. A gennaio resta, lui migliora giorno dopo giorno".

Punto sul Milan, reduce dal buon pari per 1-1 in Champions League contro il Barcellona. Vittima di nuovi guai fisici, non si spengono le voci che vogliono El Shaarawy possibile partente da Milanello: secondo Tuttosport sul Faraone c'è l'interesse di Liverpool, Manchester City e Borussia Dortmund. All'estero piace anche Montolivo che, rivela Talksport, è finito nel mirino di Real Madrid e Manchester United.
Duello di mercato tra Lazio e Torino per Djordjevic, centravanti serbo in scadenza a giugno col Nantes appena entrato a far parte della scuderia legata all'agente Alessandro Lucci: in Ligue 1 - riporta Tuttosport - ci sta pensando il Lione per il dopo Gomis.

Appunti sparsi. In casa Fiorentina è ufficiale il rinnovo di Pasqual, che ha siglato un contratto fino al 2015 con opzione fino al 2016, con bonus legati alle presenze ma non ai gol. Traballa la panchina di Pioli a Bologna e il Corriere dei Bologna fa il punto sui sostituti: Reja è stato avvistato in città ma l'ingaggio sembra fuori dalla portata del club, per questo di parla di Colomba e Di Carlo. Le prossime settimane saranno decisive per il futuro dell'allenatore emiliano. In casa Chievo, Sartori ha invece confermato Sannino: "Avanti con lui - ha spiegato al Corriere di Verona -, speriamo che la fortuna inizi a girare perché siamo in credito". Il Cagliari segue Babacar del Modena, mentre il Bologna potrebbe decidere di privarsi di Sorensen e il Chievo dovrebbe cedere Samassa in Serie B o in Ligue 1. Con l'addio dell'attaccante maliano, i clivensi potrebbero puntare su Defrel del Cesena.

CITY-BARCELLONA: DUELLO PER BRAHIM. ARSENAL: WENGER FRENA SUL RINNOVO, OFFERTO UN QUINQUENNALE A SZCZESNY. CHELSEA: TUTTO SU KHEDIRA. UNITED: MOYES TRATTIENE IL CHICHARITO. BARCELLONA: QUINQUENNALE PER INIESTA. PSG: SI PUNTA A BLINDARE SIRIGU. MONACO: EVRA VERSO IL RITORNO. CELTIC: SAMARAS VUOLE RESTARE - Il tour sul mercato estero parte dall'Inghilterra, dove il Manchester City sfida il Barcellona per una giovane stella: si tratta del 14enne Brahim, regista del Malaga per il quale i blaugrana hanno già fatto due tentativi di cui l'ultimo di 2,5 milioni di sterline. Sembrava fatta per il rinnovo contrattuale con l'Arsenal, ma Wenger ha invece momentaneamente frenato in merito alla firma sul nuovo accordo: "Prenderò una decisione a metà stagione. Di base ho già un'idea di ciò che farò, ma ho bisogno di più tempo per decidere", ha spiegato l'allenatore francese. Intanto i gunners lavorano al rinnovo del portiere Szczesny, in scadenza a giugno ma che ha ricevuto un'offerta con un contratto quinquennale pronto ad essere siglato da entrambe le parti. L'estremo difensore polacco guadagna 2,5 milioni di sterline a stagione, col rinnovo anche l'ingaggio sarebbe migliorato. Everton e Sunderland sono sulle tracce di Lee Chung-Yong, esterno in forza al Bolton, mentre il Tottenham ha ufficializzato il rinnovo fino al 2018 del 18enne centrocampista Bentaleb. Gli spurs non mollano il talento croato Halilovic, per il quale Villas-Boas dovrà però battere la concorrenza del Bayern Monaco: anche i bavaresi seguono infatti da tempo il calciatore della Dinamo Zagabria. Il Chelsea ha deciso: a gennaio Mourinho lancerà l'assalto a Khedira. Il centrocampista tedesco, nonostante il contratto fino al 2015 col Real Madrid, avrebbe già dato l'ok all'addio alle merengues per trasferirsi a Stamford Bridge. Moyes ha intanto blindato il Chicharito Hernandez al Manchester United: il manager dei red devils ha dichiarato che l'attaccante messicano non lascerà l'Old Trafford a gennaio.

Punto sulla Spagna. Il Barcellona si prepara a blindare Iniesta, attualmente in scadenza nel 2015 e pronto a firmare un quinquennale; a confermarlo è stato il vicepresidente del club catalano Bartomeu a BTV: "Sarà uno dei giocatori meglio pagati al mondo perché è il miglior giocatore d'Europa". Con Valdes in uscita, la formazione blaugrana lavora per trovare una alternativa al portiere della nazionale: l'ultimo nome accostato al Barcellona è quello del cileno Bravo, estremo difensore della Real Sociedad. Intanto i catalani lavorano per Balanta, difensore colombiano del River Plate accostato a Napoli, Juventus e Fiorentina nelle ultime settimane.

Appunti sparsi. Il Paris Saint-Germain vuole blindare Sirigu: il portiere ex Palermo ha il contratto in scadenza nel 2015, ma l'intenzione della dirigenza francese è quella di offrire il rinnovo fino al 2017 per scongiurare l'assalto di qualche top club europeo. Il Monaco pianifica il colpo per l'estate: nel mirino c'è Evra, in scadenza con il Manchester United. L'esterno francese potrebbe dunque tornare nel Principato dopo la precedente esperienza dal 2002 al 2006. E' finita l'esperienza di Rothen al Caen: l'ex Monaco e Psg ha deciso di rescindere il contratto col club che gioca nella Ligue 2. Samaras proseguirà la sua carriera al Celtic: il bomber greco è in scadenza a giugno ma ha rivelato che entrambe le parti vogliono trovare un nuovo accordo per proseguire l'esperienza iniziata nel gennaio 2008. Mancini lavora per rendere competitivo il Galatasaray, ma spunta un retroscena legato al contratto dell'allenatore italiano: l'ex Inter e City potrebbe lasciare la Turchia in caso della chiamata di una nazionale o di un top club europeo.