Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 28 gennaio

Mercato no stop -  Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 28 gennaioTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 29 gennaio 2013, 00:302013
di Arturo Minervini
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

JUVE, UFFICIALE IL COLPO CEVALLOS. DALL'INGHILTERRA SICURI: ANCHE I BIANCONERI SU BALOTELLI, MA IL MILAN RESTA IN POLE. INTER, BRANCA IN MISSIONE PER PAULINHO. NAPOLI, SI PROVA IL COLPO ROLANDO - La Juventus non si ferma a Nicolas Anelka. La società bianconera, dopo aver regalato a Conte il primo rinforzo per l'attacco, in giornata ha ufficializzato l'arrivo del trequartista Josè Francisco Cevallos Enriquez. Ma la vera novità, tutta da confermare, arriva dall'Inghilterra, dove assicurano che l'amministratore delegato Beppe Marotta proverà ad inserirsi nella trattativa tra il Manchester City ed il Milan per Mario Balotelli. Ma proseguiamo per gradi, partendo appunto dall'annuncio che ha ufficializzato l'arrivo del talento José Francisco Cevallos Enríquez, che proseguirà la stagione in corso con la Juventus. La società bianconera ha infatti raggiunto con la Liga Deportiva Universitaria de Quito un accordo per l'acquisizione a titolo temporaneo delle prestazioni sportive del giocatore, con diritto di opzione per l'acquisizione definitiva". Con questo comunicato, la Juventus ha annunciato l'acquisto di José Francisco Cevallos, centrocampista classe '95 che, nonostante la giovane età, fa parte della Nazionale Under 20 dell'Ecuador. Passiamo ora alla questione Balotelli. Come detto è arrivata una vera bomba dall'Inghilterra, secondo cui non ci sarebbe solo il Milan sull'attaccante del Manchester City Mario Balotelli. Secondo il portale Skysports.com, sulle tracce del centravanti della Nazionale c'è anche un altro club italiano: si tratta della Juventus che in queste ore sta lavorando per soffiare Supermario ai rossoneri. La notizia, al momento, non trova conferme in Italia. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore. Intanto, per quanto riguarda il capitolo cessioni - secondo quanto riportato da TuttoJuve.com - aumentano le pretendenti per Fabio Quagliarella. Il giocatore campano con l'arrivo di Anelka rischia di avere sempre meno spazio e per questo, dopo la Fiorentina, si sarebbe fatta sentire per lui anche la Lazio. Il presidente biancoceleste Claudio Lotito sarebbe disposto a offrire due milioni per il prestito e circa 7/8 per il riscatto a fine stagione.

Detto di questo presunto interesse bianconeri, al momento è il Milan ad essere in pole position per Balotelli. Va detto però, che non è ancora stato trovato l'accordo tra i due club, che domani mattina alle 9 si incontreranno per cercare di trovare l'intesa per riportare l'ex Inter in Italia. In casa rossonera c'è da valutare anche la posizione di Kevin Prince Boateng. Il giocatore, come anticipato nel primi giorni di gennaio dal nostro portale, avrebbe chiesto alla società un rinnovo contrattuale con adeguamento dell'ingaggio. Una proposta, questa, a cui il Milan ha dato risposta negativa iniziando a parlare di lui con il Galatasaray, mentre oggi il nome del ghanese sarebbe finito all'interno dei discorsi di mercato con il Manchester City come eventuale contropartita tecnica nell'affare SuperMario.

Missione in Brasile per i nerazzurri. L'Inter vuole Paulinho, Marco Branca è in Brasile. Il club nerazzurro sta vivendo ore caldissime per definire le ultime trattative di calciomercato. In entrata il nome in cima alla lista dei desideri di Stramaccioni è quello del centrocampista del Corinthians e, per questo motivo, il direttore tecnico dell'Inter è volato in Brasile per trattare da vicino col Timão. Prima di sferrare l'attacco decisivo, però, sarà necessario formalizzare la cessione di Coutinho al Liverpool. Proprio il brasiliano è a un passo dal Liverpool. Nelle prossime ore il brasiliano sosterrà le visite mediche con i Reds, mentre Sportmediaset.it rivela il costo del trasferimento dall'Inter al club inglese: ai nerazzurri andranno dieci milioni di euro, l'annuncio ufficiale dovrebbe arrivare domani. Sul mercato c'è da segnalare una breve dichiarazione rilasciata dal presidente dell'Inter Massimo Moratti all'uscita dai suoi uffici al centro di Milano. "Paulinho e Coutinho? Non ci sono novità, non ci sono novità - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport24-. Il mercato è aperto fino al 31 gennaio, vedremo cosa succede".

Tutto definito per un nuovo acquisto del Napoli. Siamo infatti alle battute conclusive per il trasferimento di Josip Radosevic dall'Hajduk Spalato in azzurro. A dare gli ultimi aggiornamenti sull'arrivo in Italia del centrocampista croato classe '94 è stato il collega di Sky Sport Gianluca Di Marzio tramite il suo blog ufficiale: "Radosevic al Napoli, mancano solo le visite mediche e la firma. Il centrocampista, classe '94, farà le visite domani a Castelvorturno. Poi il trasferimento potrà essere ufficiale, c'è già l'accordo tra il Napoli e l'Hajduk". Non solo Radosevic. Il Napoli è pronto a prelevare anche Antonio Milic(18) dall'Hajduk Spalato. Il talento croato è stato opzionato dal club azzurro, che ha ottenuto una sorta di diritto di prelazione per il centrocampista: nel caso in cui l'Hajduk dovesse ricevere offerte, il Napoli - rivela Sky Sport - avrà dunque la possibilità per pareggiare le proposte per acquistare Milic. Ma gli azzurri insistono anche per Rolando (27), difensore da tempo in rotta col Porto. Gli azzurri non mollano per il calciatore portoghese: come rivela Sky Sport il club partenopeo da ieri sera ha inviato un emissario in Portogallo per trattare col club lusitano sulla base del prestito con diritto di riscatto. A queste condizioni il difensore è però titubante, in quanto Rolando vuole avere la certezza di non rientrare al Porto; le parti continueranno a trattare. Nel caso di arrivo di Rolando, il Napoli potrà dunque cedere Fernandez.

Roma: Zdenek trema. Giornata di presentazione, oggi, in casa Roma, con il nuovo arrivato Torosidis che è stato appunto presentato alla stampa. Molta attesa anche per il punto di Walter Sabatini, che ha parlato della situazione diZdenek Zeman, finito nell'occhio del ciclone dopo il pareggio di ieri a Bologna: "Zeman è un allenatore che ha scelto la Roma e che la Roma ha scelto quasi in maniera euforica - riporta vocegiallorossa.it -, pensando che lui avrebbe fatto prevalere nella psiche una voglia di fare calcio non dico garibaldino ma propositivo, arrogante e prepotente, che avrebbe voluto sempre schiacciare l'avversario con un'azione dinamica. In questo lui è riuscito, è un'esigenza forte perché crediamo che la gente che viene a vedere le partite meriti una squadra che giochi calcio di questo genere. Qualora andassimo a fare correttivi, li faremo sempre indirizzati da quella parte. Zeman ha centrato questo obiettivo, la squadra ha il miglior attacco del campionato, il che non delinea una squadra formidabile ma una squadra che quella cosa la sa fare. Con molto coraggio ha immediatamente capito le potenzialità di calciatori che potevano o essere migliorati, come Lamela, o che potevano essere lanciati. Un bel segmento del suo lavoro è stato apprezzato dalla società. Si arriva però a una situazione di una poca soddisfazione rispetto a quello che la squadra riesce a produrre. Ci fermeremo, ci interrogheremo circa i motivi che ci hanno portato o meno a far cose congrue rispetto alla richiesta. E' una fase di studio che contempla anche l'idea di poter cambiare l'allenatore, molto marginalmente perché è un allenatore che ha fatto bene e del quale siamo contenti". Nelle ultime ore è spuntato come possibile erede del boemo, il nome di Laurent Blanc.

Il Genoa pensa ad un esubero viola. Fuori dai piani tattici di Montella, Mattia Cassani (29) potrebbe lasciare la Fiorentina nelle prossime ore. Come rivela Sky Sport il Genoa ha già avviato i contatti col club viola per assicurarsi l'esterno nel giro della nazionale di Prandelli; la trattativa potrebbe essere chiusa a breve. Al Genoa, Cassani ritroverebbe Ballardini e Foschi.

La Samp blinda Mauro ICardi. Il direttore sportivo doriano, Carlo Osti, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva. Tema caldo Mauro Icardi, gioiello blucerchiato che piace ai top team: "Siamo consapevoli che possa avere un futuro prestigioso davanti e ce lo teniamo stretto. Siamo molto tranquilli, il ragazzo è seguito da molti club, ma ha un contratto con noi sino al 2015 e ci auguriamo che possa rimanere alla Samp. Noi non abbiamo avuto richieste da parte di nessuno, tutti sanno che Icardi a gennaio non si muove da qui". Intanto arrivano conferme su Matias Rodriguez (26). Come riporta l'esperto di mercato Gianluca Di Marzio sul suo sito, l'esterno argentino è arrivato a Genova: l'affare tra Sampdoria e Universidad de Chile è già definito, a questo punto si attende solo l'ufficialità.

Due colpi per Pietro Lo Monaco. Il Palermo Calcio comunica - con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito web - d'aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Nelson Augusto Tomar Marcos. Il difensore portoghese, che firmerà con il club rosanero un contratto fino al 30 giugno 2015, verrà presentato domani alle 14 nella sala stampa del Tenente Onorato di Boccadifalco, insieme all'altro neo acquisto Boselli. Adesso è ufficiale: Mauro Boselli (27) è un nuovo calciatore del Palermo. Ad annunciare la definizione della trattativa è il Wigan con una nota apparsa sul sito ufficiale. Il centravanti argentino di Buenos Aires torna in Italia con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai tre milioni di euro.

Rinforzo per l'Atalanta. Lionel Sebastian Scaloni, infatti, ha firmato il contratto che lo legherà gli orobici. Secondo quanto riportato dal giornalista ed esperto di mercato Alfredo Pedullà sul suo sito, l'esterno lascia la Lazio e si impegna con i nerazzurri fino al prossimo giugno con opzione anche per la prossima stagione.
La solita questione in casa Lazio. L'agente di Mauro Zarate, Luis Ruzzi, ha parlato ancora del suo assistito in rotta con la Lazio da diverse settimane: "Dobbiamo cambiare aria, alla Lazio non ci possiamo più stare. Abbiamo ancora un anno e mezzo di contratto e, dal 22 dicembre, Mauro è fuori squadra senza un valido motivo - spiega a Radio Radio Tv -. Abbiamo scritto affinchè venga reintegrato ma il presidente Lotito, che non vuole cederlo in prestito, non ha mai speso una parola per difenderlo".

Innesto per la difesa di Donadoni, con Andrea Coda che è ormai un giocatore del Parma. Nessuna sorpresa, il difensore ha firmato il contratto con il nuovo club. Arriva dall'Udinese, al Parma prenderà il posto di Zaccardo, andato al Milan. Sono ore importanti, le prossime, per stabilire quello che sarà il futuro di Christian Llama. L'esterno in prestito dal Catania alla Fiorentina è infatti seguito da numerose società che si apprestano a mettere sul piatto un'offerta per averlo a disposizione di qui a fine stagione. In particolare, proprio il Parma sembra essere il club in pole position attuale nella corsa all'argentino. Da tenere d'occhio, tuttavia, anche la posizione del Torino.

Bomber in arrivo in casa granata. Il Presidente del Torino, Urbano Cairo ha ammesso l'interesse per l'attaccante Jonathas: "Dopo la partenza di Sansone potrebbe essere l'uomo giusto per il nostro attacco, senza mai tuttavia dimenticare il giovanissimo Diop. Per il resto il nostro obiettivo è inserire qualche giovane di prospettiva come il belga-congolese Dolly Menga. Noi confidiamo che possa rappresentare un valore aggiunto per il futuro e che allo stesso modo si faccia trovare pronto nel momento in cui l'allenatore decidesse di farlo entrare in campo".

Le strade di Diego Fabbrini (22) e dell'Udinese potrebbero dividersi in questi ultimi giorni di mercato. L'attaccante in forza ai friulani reclama maggiore spazio in campo, per questo è prossima la cessione per quanto riguarda l'ex Empoli; a rivelare gli ultimi aggiornamenti sul calciatore nel giro dell'Under 21 e della nazionale di Prandelli è l'esperto di mercato Alfredo Pedullà attraverso il suo sito: "Prestito secco, senza diritto di riscatto della metà del cartellino. Diego Fabbrini piace al Pescara. E gli abruzzesi sarebbero disponibili a prenderlo in prestito secco dall'Udinese, una trattativa che può entrare nel vivo nelle prossime ore. Fabbrini ha voglia di giocare con una certa continuità, in Abruzzo troverebbe le condizioni ideali per farlo".

Arriva il custode della porta clivense, con Palermo e Chievo che hanno definito un nuovo affare. Dopo che nei giorni scorsi Stefano Sorrentino era passato in Sicilia, oggi è la volta di Samir Ujkani. Il numero uno rosanero infatti, riporta Sky Sport 24, passa al Chievo Verona in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino.

BARCELLONA, RINNOVO PER XAVI. MALAGA: BLINDATO ISCO. ARSENAL, VILLA PER IL PRESENTE E MODRIC PER IL FUTURO. GALATASARAY, UFFICIALE IL COLPO DROGBA - Giorno di importanti rinnovi in Spagna. Si parte da Xavi, che ha firmato il rinnovo di contratto col Barcellona. Il regista classe 1980 ha prolungato con i catalani fino al 30 giugno 2016. Il giocatore ha speso tutta la carriera con la maglia azulgrana, collezionando dal 1998 a oggi 435 partite segnando 53 reti e vincendo 6 campionati spagnoli, 3 Champions League, 2 Mondiali per club e 2 coppe del Re. Dal proprio sito ufficiale, il Malaga comunica di aver raggiunto l'accordo per il prolungamento del contratto di Francisco Román Alarcón (noto semplicemente come Isco), che si è legato al club spagnolo fino al giugno 2016. Nel contratto del fantasista classe '92 è stata inserita una clausola rescissoria di 35 milioni di euro. Intanto l'Atletico Madrid vuole a tutti i costi Yoann Gourcuff e sta sempre più aumentando la pressione nei confronti del Lione. Stando a quanto trapela dalla Francia, il club del presidente Aulas sarebbe sempre più braccato e il giocatore avrebbe già pronto un quadriennale con gli spagnoli. Probabile, tuttavia, un epilogo solo in chiusura di mercato. Il Siviglia sta cercando il suo nuovo numero uno dopo la cessione di Diego Lopez. Stando alle ultime notizie di radiomercato, i nomi attualmente in ballo sarebbero due: in prima fila Juan Pablo dello Sporting Gijon, in seconda, poiché meno alla portata, Diego Alves del Valencia.

Trasferiamoci in Inghilterra, dove l'Arsenal proverà fino all'ultimo ad accaparrarsi David Villa (31) dal Barcellona, soprattutto dopo che Wenger ha ammesso di aver bisogno di nuove armi in attacco: "Abbiamo bisogno di rinforzi non tanto a livello di qualità ma a livello di numero. Non sarà facile, perché non sono tanti gli attaccanti di buon livello per noi". Il nome di Villa resta caldo, anche se Wenger è riluttante nello spendere 10 milioni di sterline per un trentunenne. Siamo solo nella sessione di mercato invernale, ma già si pensa anche all'estate nei grandi club. Lo stesso Arsenal, infatti, sarebbe pronto a provare ogni possibile percorso per arrivare al centrocampista Luka Modric. Il croato, approdato in estate al Real Madrid, potrebbe infatti cercare nuova sistemazione nel caso in cui il tecnico Mourinho non fosse più sulla panchina del club nella prossima stagione. Arriva la svolta. Dopo tante voci su un suo possibile addio allo Swansea, Danny Graham è uscito allo scoperto. L'attaccante, secondo quanto rivela Sky Sports UK, avrebbe in queste ore chiesto ufficialmente alla società per motivi di natura personale. Il classe '85 è da tempo nel mirino del Sunderland.

Voliamo in Germania, dove sono in atto grandi manovre in casa Bayern Monaco in vista della prossima stagione. Il futuro tecnico Pep Guardiola starebbe già plasmando la propria squadra e nel mirino ci sarebbe il trequartista turco Arda Turan, per il quale sarebbe sempre più forte l'interesse. In uscita, invece, sarebbe il giovane Xherdan Shaqiri, giocatore non gradito allo stesso tecnico spagnolo. Rani Khedira (19), giocatore dello Stoccarda, ha trovato l'accordo per il rinnovo del contratto con il club tedesco. Per il centrocampista un nuovo contratto con scadenza nel 2015.

Tappa in Francia dove spunta una nuova pista per Younès Belhanda. Secondo quanto riporta il Daily Mail, il Montpellier avrebbe offerto in queste ore il fantasista all'Arsenal di Arsene Wenger. Nelle ultime ore il classe '90 - accostato anche all'Inter - sembrava in procinto di trasferirsi al Fenerbahçe ma, evidentemente, il club transalpino ha intenzione di aprire un'asta per massimizzare la vendita del suo talento più luminoso. Stando a quanto riportato da L'Equipe, è destinato a fallire il trasferimento di Michel Bastos (29) allo Schalke 04. Sembrava tutto fatto per il giocatore del Lione, ma all'ultimo è arrivata un'offerta migliore da parte dell'Al-Gharafa. La volontà del giocatore potrebbe però ridare qualche speranza al club tedesco.

Chiudiamo con il gran colpo messo a segno in Turchia. Adesso è ufficiale: Didier Drogba (34) è un nuovo calciatore del Galatasaray. Ad annunciarlo lo stesso club turco con un comunicato apparso pochi minuti fa sul sito ufficiale. Il centravanti ivoriano lascia lo Shanghai Shenhua sette mesi dopo il suo arrivo, per lui contratto di 18 mesi. In scadenza nel prossimo giugno, il futuro di Kolo Touré (31) sarà lontano dall'Inghilterra. Il difensore potrebbe lasciare il Manchester City nei prossimi giorni per tentare l'esperienza in Turchia: sulle tracce dell'ex Arsenal - riporta Sky Sport - c'è il Galatasaray che, dopo Sneijder e Drogba, è pronto ad accogliere anche Tourè.