Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Hellas Verona-Parma - Ballotaggio Amauri-Palladino

Le probabili formazioni di Hellas Verona-Parma - Ballotaggio Amauri-PalladinoTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 18 ottobre 2013, 07:502013
di Simone Lorini

15 punti in due nelle ultime quattro giornate (8 il Parma, 7 l'Hellas): ducali e scaligeri arrivano allo scontro diretto con numeri da grande squadre negli ultimi turni. I gialloblù di casa sono reduci addirittura da due vittorie di fila, avendo confermato la legge del Bentegodi anche col Livorno e togliendosi il dente della vittoria in trasferta andando a vincere a Bologna. Il Parma invece ha fermato la rincorsa ai primi posti della Fiorentina bloccandola sul 2-2 al Franchi per poi dare una dimostrazione di forza interna contro il Sassuolo, sconfitto nonostante una inferiorità numerica durata quasi un'ora e diversi episodi arbitrali controversi. E dopo il ritorno alla vittoria, la feste del centenario. Due squadre che arrivano dunque sulle ali dell'entusiasmo alla gara di domenica, che in Serie A manca da addirittura 11 anni. Finì 1-0 per il Verona, in rete con Mutu su calcio di rigore a 5' dal termine. Tuttavia la sfida più recente è datata novembre 2011, quando la coriacea squadra di Mandorlini inflisse una sonora umiliazione all'ora squadra di Colomba, eliminata a domicilio dalla Coppa Italia grazie alle reti di Ferrari e Gomez.

COME ARRIVA L'HELLAS VERONA - Rientrati a Peschiera tutti i nazionali Hallfredsson, Longo, Mihaylov e Bianchetti, senza nessun guaio fisico, anzi con il morale alle stelle per i due azzurrini e l'islandese, per i rispettivi risultati colti nelle qualificazioni europee e mondiali. Le brutte notizie arrivano invece da chi è rimasto a casa, con Maietta e Moras che continuano ad allenarsi a parte e domenica non ci saranno.

COME ARRIVA IL PARMA - Okaka, Paletta e Galloppa sicuri assenti per la trasferta in Veneto, ma Donadoni recupera dalla squalifica due giocatori importanti come Amauri e Marchionni, perdendo invece sempre a causa del Giudice Sportivo il portiere Mirante. Pronto dunque all'esordio da titolare in Italia lo slovacco Bajza, mentre davanti l'italobrasiliano dovrà vincere la concorrenza di Palladino (favorito al momento) per ritornare a fare coppia con Cassano. Biabiany invece è pienamente recuperato e sarà titolare a destra.