Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Torino, Ventura: "Rigori? Oggi tutta la squadra era in difficoltà fisica"

LIVE TMW - Torino, Ventura: "Rigori? Oggi tutta la squadra era in difficoltà fisica"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 27 ottobre 2013, 15:302013
di Raimondo De Magistris

15.30 - Conclusa la conferenza stampa.

15.29 - Più difficile affrontare il Napoli di Benitez o quello di Mazzarri? "Il Napoli di Benitez gioca e lascia giocare, se sei preparato puoi metterla in difficoltà. L'imprevedibilità di Lavezzi, Cavani e Hamsik era tanta roba, ma questo paragone lascia il tempo che trova".

15.28 - Su questo calo può influire il fatto che il Torino ha diversi punti in meno? "No, non facciamo confusione. I giocatori devono pensare solo al campo. Noi siamo stati derubati perché eravamo una squadra che giocava, ma oggi tutta la squadra non è scesa in campo".

15.23 - Questo Napoli ne ha fatta di strada dal suo Napoli... "C'è un dato di fatto quando mi fanno questa domanda. Faccio i complimenti a De Laurentiis perché il Napoli è cresciuto in maniera esponenziale con continuità assoluta. Lui ha iniziato con belle idee e noi col lavoro. All'inizio non avevamo giocatori, campi e materiale. Questo era il Napoli dal quale siamo partiti. Da lì c'è stata un'evoluzione enorme. Dalla Lega Pro è passato in pochi anni in Champions. Siamo passati da Sica e Boldi a Cavani e Higuain, De Laurentiis ha capito la strada da seguire. Un pizzico ci ho dato anche io per iniziare. Ringrazio la città di Napoli per l'affetto smisurato, anche se ho allenato qui solo sei mesi".

15.21 - Questione fisica o mentale? "Credo sia una questione fisica, a fine primo tempo mi guardavano tutti con gli occhi rossi e non si reggevano in piedi. Mi dispiace, anche se in emergenza eravamo in grado di fare la partita".

15.18 - Ha inizio la conferenza stampa di Giampiero Ventura, tecnico del Torino. Queste le sue parole dopo il ko del San Paolo. "Oggi non c'è stata partita, dopo cinque minuti ho capito che c'era qualcosa che non andava. I giocatori erano fermi e molli sulle gambe. Non abbiamo fatto altre che assistere. Il primo rigore concesso non si capisce, il secondo era inesistente. Ma a differenza di altre volte in cui siamo stati penalizzati oggi non c'era partita. Con tutto il rispetto per il Napoli per come siamo strutturati potevamo dar vita a una bella partita, potevamo metterli in difficoltà. Oggi è successo qualcosa che ci è sfuggito, ho fatto quei cambi perché chiunque fosse entrato non sarebbe cambiato nulla. Qualsiasi altro commento sulla gara non c'è da fare".