Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, a Caen nessuna risposta per Allegri

Milan, a Caen nessuna risposta per AllegriTUTTO mercato WEB
© foto di PHOTOVIEWS
lunedì 14 ottobre 2013, 08:302013
di Cristina Guerri

Erano tanti gli osservati speciali di Max Allegri ieri, nella disastrosa amichevole andata in scena sul campo del Caen, formazione di metà classifica del campionato cadetto francese. Un 3-0 che non lascia alibi ai rossoneri, che senza gli otto Nazionali dovevano comunque dare un impatto diverso al test in questione. Quello che, a detta dello stesso Allegri, è stato visto nei due Primavera (Rondanini e. Mastalli) chiamati in causa. Per gli altri, solo una brutta figura.

A partire da Niang. La giovane promessa francese è apparso fuori condizione, incapace di trovare il giusto feeling con Matri, ancora alla ricerca del primo gol con il Milan. Stesso discorso per Saponara, alla sua prima uscita stagionale dal primo minuto, è apparso fuori condizione. Una risposta che Allegri non si aspettava da chi in teoria avrebbe dovuto dare più del cento per cento per conquistarsi una maglia titolare in campionato. Una risposta che renderà ancor più complicato il cammino del Milan in questa stagione già tremendamente difficile.