Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Prima Divisione: i migliori allenatori nel grone B

Prima Divisione: i migliori allenatori nel grone BTUTTO mercato WEB
Grassadonia della Paganese
© foto di Cafaro Agency/TuttoLegaPro.com
domenica 27 gennaio 2013, 16:002013
di Luca Esposito

Diciotto giornate sono abbastanza per avere un quadro più che identificativo del Girone B di Prima Divisione. Tre giornate dopo il giro di boa, la redazione di TuttoNocerina.com ha effettuato un'analisi delle statistiche delle varie compagini rapportandole all'effettivo valore di mercato delle rose a disposizione dei vari tecnici per tracciare la classifica degli allenatori che più si stanno facendo valere. Di seguito la Top 6 dei trainer, tra i quali spiccano tanti giovani emergenti, in rigoroso ordine alfabetico:

Stefano Cuoghi (Viareggio): ha in mano una squadra piena di giovani alla loro prima esperienza in Prima Divisione, ma sta comunque riuscendo a farla girare. Ventitre punti in classifica sono un ottimo bottino ed il suo lavoro si vede ampiamente. ESPERTO

Nello Di Costanzo (Carrarese): è stato chiamato a stagione in corso per risanare la situazione deficitaria in classifica dei gialloblù e ci sta riuscendo attraverso il gioco. La squadra ha abbandonato l'ultima piazza e lotterà fino alla fine per emergere dalla zona play-out. RIANIMATORE

Gianluca Grassadonia (Paganese): tecnico emergente, l'anno scorso ha centrato la promozione con gli azzurrostellati e quest'anno si sta ripetendo con una squadra piena di scommesse vinte (es. Caturano). Fa del lavoro settimanale la sua carta vincente. METICOLOSO

Fabio Pecchia (Latina): il giocattolo nerazzurro gira che è una meraviglia ed il merito è anche delle sue indicazioni dalla panchina. Primo posto, con una squadra rinnovata, e la convinzione di poter arrivare in alto anche a fine stagione. PROFESSORE

Massimo Rastelli (Avellino): in irpinia qualcuno continua a criticarlo per una presunta mancanza di gioco, eppure l'Avellino è secondo in classifica, a meno uno dal Latina, e con la miglior difesa del campionato. CINICO

Roberto Stellone (Frosinone): è il più giovane di questa classifica ed è alla prima stagione da allenatore, ma non si vede. La grinta e la decisione con la quale sta indirizzando il Frosinone verso le zone altissime di classifica sono la sintesi del suo lavoro da tecnico, in più ha una mano tesa verso la linea verde. RIVELAZIONE