Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Samp, finalmente la prima vittoria. Gabbiadini deve ritrovare la forma

Samp, finalmente la prima vittoria. Gabbiadini deve ritrovare la formaTUTTO mercato WEB
© foto di PhotoViews
lunedì 21 ottobre 2013, 07:202013
di Daniel Uccellieri

Finalmente è arrivata la prima vittoria in campionato per la Sampdoria di Delio Rossi, una vittoria maturata al termine di una gara sofferta e combattuta. Due calci di rigore, trasformati rispettivamente da Eder e Pozzi, permettono ali blucerchiati di guadagnare tre punti importantissimi in chiave salvezza contro un avversario diretto. Come affermato dallo stesso Delio Rossi nel post-partita, la Sampdoria sta imparando a soffrire, anche se alcune disattenzioni sono assolutamente da evitare, come dimostra il gol preso da Siligardi nel finale o la clamorosa occasione fallita dallo stesso Eder, che poteva chiudere la gara con largo anticipo.

Grande merito comunque ai ragazzi di Rossi, che dopo il pareggio nel recupero del Livorno, non si sono abbattuti ed hanno continuato ad attaccare alla ricerca del gol vittoria, arrivato grazie al calcio di rigore procurato da Regini (decisamente ingenuo il fallo di Luci) e trasformato da Nicola Pozzi, che torna al gol dopo una lunga astinenza.
Bene Eder come detto, così come Krsticic e l'intramontabile Palombo. Male Gabbiadini, che nell'ultimo periodo sembra vivere un periodo di forma non eccelso. Pochi spunti, tanta fatica, con Delio Rossi costretto a sostituirlo in favore di un più dinamico Sansone. Male anche Bjarnason nel ruolo di trequartista, decisamente meglio quando di abbassa a centrocampo.

Vittorie come questa sono sicuramente importante per il morale della squadra: l'organico ed il tecnico non sono certo da zona retrocessione, la sensazione è che con la giusta fiducia la Sampdoria possa uscire senza problemi da questa situazione e raggiungere una salvezza tranquilla con largo anticipo.