Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Top Destro e Castan, Flop De Rossi - Le pagelle della Roma

Top Destro e Castan, Flop De Rossi - Le pagelle della RomaTUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
mercoledì 16 gennaio 2013, 23:462013
di Simone Lorini

Goicoechea 6 - Poco impegnato dalla Fiorentina, è graziato due volte dai legni e sbaglia un paio di uscite.

Marquinhos 6,5 - Meno in evidenza rispetto ai compagni di reparto ma preciso e pulito su ogni intervento. Infatti a differenza di Burdisso e Castan, lui non viene ammonito.

Castan 7 - Perfetto in marcatura su Toni, che non gli sfugge mai e raramente si fa valere anche sui palloni alti. La posizione di centrale di sinistra gli calza a pennello, permettendogli anche qualche sortita offensiva.

Burdisso 6,5 - Come tutta la retroguardia giallorossa, si giova molto del passaggio a tre. Guida la difesa con personalità.

Piris 6 - Molto mobile ma non altrettanto pericoloso. Il 3-5-2 non sembra esaltare le sue caratteristiche. Dall'80' Taddei sv.

De Rossi 5,5 - Qualche appoggio sbagliato di troppo, la diatriba con Zeman pare condizionarlo, visto che non sembra giocare sereno.

Bradley 7 - Dopo un inizio timido, sale in cattedra a centrocampo, recuperando una marea di palloni e facendosi notare anche in fase di impostazione.

Balzaretti 6 - Condizionato da problemi fisici pregressi, il laterale della Roma non gioca una partita particolarmente brillante, limitandosi a difendere la propria zona. Dal 59' Dodò 6,5 - Entra benissimo in partita, vincendo contrasti importanti e tamponando su Cuadrado che sulla destra stava facendo terra bruciata.

Pjanic 6,5 - L'unico ad accendere l'attacco con le sue giocare palla al piede. Nonostante la stanchezza, nel finale regala a Destro il pallone che decide la qualificazione.

Destro 7 - Inizia malissimo, ma si rifà col passare dei minuti, fino a diventare un vero incubo per la difesa viola ma non per Neto, graziato in più di una occasione. Nel primo tempo supplementare sigla il gol-qualificazione.

Florenzi 6 - Ci mette tanta corsa ma il ruolo di esterno nel tridente non gli calza benissimo. Sempre in ritardo di una frazione di secondo sui suggerimenti dei compagni, si divora anche una occasione gigantesca nel secondo tempo.