Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Torino, Glik: "Con l'Inter il Torino potrà disputare un'ottima gara"

Torino, Glik: "Con l'Inter il Torino potrà disputare un'ottima gara"
venerdì 18 ottobre 2013, 13:502013
di Elena Rossin
fonte TorinoGranata.it

Il capitano è intervenuto alla cerimonia di consegna della Suzuki Swift. La casa automobilistica giapponese è l'official sponsor del Torino Fc. Glik a margine dell'evento ha parlato della gara con l'Inter.

Lei non potrà giocare con l'Inter a causa della squalifica di una giornata, quanto le pesa non dare il suo contributo in un match di questo livello?
"Molto, ed è peggio di essere in tribuna. Quanto mi pesi è una cosa che non si può spiegare perché ho una grandissima voglia di giocare. Confido nei miei compagni perché si tratta di una partita importante e penso che il Torino potrà disputare un'ottima gara".

Oltre tutto la squalifica è da considerarsi ingiusta in quanto fra lei e Eder c'è stato solo un contatto anche se in area, però è stato ammonito e di conseguenza squalificato.
"Mah, è successo così. Dopo l'Inter ci saranno altre partite importanti con Napoli, Livorno e Roma quindi dalla prossima settimana mi farò trovare pronto".

Con l'Inter oltre a lei mancheranno in difesa Bovo e Rodriguez e forse il solo Maksimovic riuscirà a recuperare dall'infortunio, che consigli può dare ai suoi compagni che giocheranno?
"In questa partita forse avremo qualche problemino in più in difesa, ma abbiamo una rosa equilibrata e con molti elementi, quindi penso che i miei compagni possano fare bene e sopperire alle assenze, sono carichi e come dicevo potremo fare un ottimo risultato".

Quindi pronti a riprendervi i punti che mancano in classifica a causa dei torti arbitrali e di qualche vostra distrazione di troppo soprattutto nei minuti finali?
"Certamente, lo si è visto in tutte le partite che abbiamo disputato che quattro o cinque punti in più li avremmo potuti avere. L'esperienza che abbiamo maturato durante quest'anno spero che ci torni utile in futuro. Gli episodi che sono accaduti non sono belli, però fanno parte del passato e bisogna guardare avanti".

Siete nella parte sinistra della classifica e inizia un mini ciclo di gare con squadre di livello, rispetto allo scorso campionato quando affrontaste Roma, Fiorentina, Juventus e Milan ora avete maggiore consapevolezza e conoscenze?
"Penso di sì, poiché abbiamo l'esperienza dello scorso anno e ritengo per questo che possiamo fare bene anche perché contro le grandi squadre abbiamo giocato sfoderando ottime prestazioni. Io sono ottimista e credo in questa squadra perché già in questo inizio di stagione abbiamo dimostrato di giocare un ottimo calcio e di conseguenza abbiamo la possibilità di aspirare a conquistare punti".

A parte la gara con l'Inter le toccherà poi affrontare squadre con giocatori di grande caratura nelle gare successive, ci sarà anche per lei da lavorare tanto.
"Sicuramente, tutte le partite sono ugualmente importanti. Il Napoli quest'anno è una squadra molto forte e con noi andranno in campo per vincere, quindi dovremo fare di tutto per complicargli la vita giocando il nostro calcio".