Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese, Guidolin: "Miracoli per tre anni. Di Natale ci aiuta tanto"

Udinese, Guidolin: "Miracoli per tre anni. Di Natale ci aiuta tanto"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 26 ottobre 2013, 13:392013
di Marco Conterio

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Roma, l'allenatore dell'Udinese Francesco Guidolin tiene alta la tensione e spiega il momento dei bianconeri: "L'Udinese sta così, metterà tutto ciò che ha. La nostra realtà è questa, bisogna saperci convivere perché per tre anni abbiamo fatto miracoli". Intanto, questa settimana Benatia ha speso parole al miele per lui: "Mi hanno fatto davvero tanto piacere. E' un ragazzo intelligente, tenace, ha tanta determinazione. Tutte queste cose si vedono. Abbiamo tanti giovani, queste sfide sono importanti". Domani ci sarà ovviamente Di Natale: "Totò è un problema per gli avversari.

Noi adesso non stiamo giocando un grande calcio ma capitano i periodi in cui le cose girano male. Per ora facciamo un po' di fatica, lui ci sta aiutando anche a costruire un po' la manovra". Infine, un applauso all'inizio di stagione della Roma: "Ci sono dei sistemi per ovviare al loro pressing molto alto, ma non mi sembra una squadra che adotta questa aggressione nei confronti degli avversari. Forse in alcuni casi, magari lo fa a momenti, ma dobbiamo palleggiare bene, verticalizzare quando è giusto. Il calcio è un'altra cosa, e la Roma è lì perché ha saputo coniugare talento e concretezza, il valore dei singoli e il pragmatismo. Complimenti a loro e a Garcia, che è arrivato in Italia mettendo i pezzi al posto giusto vedi Totti, De Rossi. Pjanic che è un grande calciatore", riporta GianlucaDiMarzio.com.