Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ultima notte del mercato: Inter protagonista, Balotelli day, Napoli Rolando. Grandi colpi, tutte le trattative. Ultime ore, ultimi botti

Ultima notte del mercato: Inter protagonista, Balotelli day, Napoli Rolando. Grandi colpi, tutte le trattative. Ultime ore, ultimi botti TUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
giovedì 31 gennaio 2013, 00:002013
di Luca Marchetti
Nato a Terni il 6 maggio 1976, lavora a Sky come caposervizio e si occupa del coordinamento del telegiornale. Tra i volti più conosciuti del calciomercato per l'emittente di Rupert Murdoch.

Una notte. Solo una notte per chiudere la trattativa che può cambiarti una stagione. Una notte. Poi basta. Rimane il tempo di firmare. Ecco perché molti hanno provato ad anticipare. E nel Balotelli day la ribalta se la prende l'Inter. Tre colpi chiusi in 24 ore. E se almeno due erano già in fase di conclusione dalla nottata precedente il terzo è un'autentica sorpresa. Mateo Kovacic, 19 anni, centrocampista di qualità della Dinamo Zagabria. Boban ha detto: diventerà più forte di me. un bel biglietto da visita. Un investimento importante, 11 milioni di euro più bonus, per arrivare a 15. L'Inter lo stava seguendo da tre anni, ha vinto la concorrenza soprattutto delle inglesi: United e Chelsea su tutte (che addirittura ha provato a rilanciare). Dopo aver capito che per Paulinho non c'erano i tempi tecnici, l'Inter ha virato forte su Kovacic, adorato anche da Stramaccioni. E non è finita qui. Perché se arriva in tempo il passaporto può arrivare anche Laxalt del Defensor Sporting, squadra uruguayana, attaccante esterno classe 1993. E intanto in giornata visite mediche per Schelotto e Kuzmanovic.
Visite fatte per SuperMario. Atterrato alla Malpensa, accoglienza da star. Poi la classica cena da Giannino in mezzo a un mare di tifosi. Un coro nuovo tutto per lui e il classico salto anti inter. Oggi primo allenamento. Il colpo del Milan produce i suoi effetti dirompenti sulla tifoseria.
Visite mediche anche per Rolando a Napoli. In giornata. Trattativa sbloccata nella notte. Sebrava avesse deciso di andare al QPR. Avrebbe voluto la cessione a titolo definitivo. Ma il fatto che il Napoli sia andato fino in Portogallo per convincerlo ha fatto la differenza, anche per le offerte più allettanti. Arriva in prestito per sei mesi, con diritto e non obbligo di riscatto. Ha voglia di giocare in un camionato competitivo e in una squadra competitiva. Napoli lo ha convinto proprio per questo.


La Fiorentina continua a lavorare. Taddei potrebbe rimanere una pista valida, Alonso complicata. Viviano rimane sicuro. Chi potrebbe partire è Neto. Prima ci ha provato il Napoli scambio con Rosati (ma il Napoli aggiunge già tre nuovi acquisti in lista Champions). Ora è il turno del Bologna, scambio con Agliardi.
Per la Juve giornate di relativa tranquillità. Il transfert di Anelka arriverà ufficialmente in giornata. A disposizione per il Chievo dunque.
Al Genoa non arriva più Ortiz: problemi dell'Olimpia, al suo posto arriva Crimi, dal Grosseto. Il Palermo cerca invece un attaccante. Il nome che potrebbe scaldarsi nelle ultime ore è quello di Bianchi. Offerta last minute. Intanto arriva Faurlin, centrocampista del QPR.
La Lazio ufficializza l'arrivo di Bruno Pereirinha, esterno destro di 24 anni dello Sporting. Acquisto praticamente a zero. Più complicato quello di Felipe Anderson. Il Santos ha accettato l'offerta da 4,5 milioni della Lazio. Il problema è il fondo di investimento che ha il 50% del cartellino e che vorrebbe la stessa cifra. La Lazio non ci arriva. A meno che non riesca a cedere Zarate alla Dynamo Kiev.
Il Chievo ha chiuso Gabriel Hauche, attaccante esterno del Racing Avellaneda, 26 anni, prestito con diritto di riscatto.
Il Parma mette a segno un altro bel colpo: arriva Mariga in prestito con diritto di riscatto dall'Inter. Il giocatore è contentissimo di tornare in una piazza che l'ha amato. All'Atalanta arrivano Contini e Del Grosso dal Siena. E naturalmente Livaja. Il Cagliari ha chiuso per Cabrera. Il Bologna prende Christodopoulos visto che Acquafresca andrà al Levante. Il Pescara nella notte spera di chiudere Sforzini (1 mln più Soddimo e Chiaretti). Il Palermo chiuderà per Vitoria.
E poi tutto quello che succederà da mezzanotte in poi. L'ultima notte del mercato.