Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cagliari, Marroccu: "Vogliamo trattenere Astori e Ibarbo"

Cagliari, Marroccu: "Vogliamo trattenere Astori e Ibarbo" TUTTO mercato WEB
© foto di Balti Touati/PhotoViews
giovedì 26 giugno 2014, 18:272014
di Pietro Lazzerini

Il nuovo direttore sportivo del Cagliari Francesco Marroccu ha parlato di mercato, di Zeman e dello stadio Sant'Elia ai microfoni di Sky Sport: "Il bello di lavorare con Zeman è che non c'è niente di scontato. Propone delle idee e in due incontri abbiano instaurato subito un bellissimo rapporto di lavoro. Quando una società si rivolge a Zeman punta a lavorare con i giovani, praticamente deve essere una priorità. Aveva un impegno con il Bologna, io cercavo di anticipare l'appuntamento ma lui diceva di no per rispetto ai rossoblu, poi la testardaggine sarda lo ha convinto a concederci una cena. Astori? Abbiamo la ferma volontà di trattenerlo e ci piacerebbe che continuasse il suo rapporto col Cagliari. Quando tornerà dalle vacanze lo devo incontrare per presentargli i progetti della nuova società sperando di riuscire a convincerlo. Cossu? Come per tutti i giocatori in scadenza di contratto il parere dell'allenatore è fondamentale, nei prossimi giorni prenderemo in considerazione anche la sua situazione. Mancosu? Mi rifaccio alle parole del presidente, essere un sardo è punto a favore ma è comunque il capocannoniere della Serie B e questo va al di là della "sardità".

Pinilla e Ibarbo? Li stiamo seguendo al Mondiale anche se mi piacerebbe che parlassero meno, soprattutto il primo. Siamo molto contenti che stiano facendo bene. Ibarbo? E' un giocatore molto importante per Zeman ed i suoi schemi. Il mondiale è una vetrina ma noi puntiamo su di lui anche per renderlo in futuro un grande possibilità sul mercato. Uno dei miei maggiori impegni è trovare e scegliere il nuovo portiere. Sant'Elia? Per l'inizio del campionato sono assicurati 12 mila posti, ma auspichiamo di arrivare a 16 mila quanto prima".