Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cesena, Bisoli: "Sempre nei playoff, cerchiamo di andare avanti così"

Cesena, Bisoli: "Sempre nei playoff, cerchiamo di andare avanti così"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
lunedì 24 marzo 2014, 13:002014
di Gianluca Losco

Il tecnico del Cesena Pierpaolo Bisoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Bari. Queste le sue dichiarazioni raccolta dal sito ufficiale del club: "Il Bari è una squadra di grandi qualità, ha tanti giovani nazionali che stanno facendo bene in campionato. Sta mantenendo le promesse di inizio stagione e nel girone di ritorno si sta ben comportando. Ha valori caratteriali oltre che tecnici e atletici, bisognerà stare attenti alle loro ripartenze, hanno giocatori con molta gamba. Noi cercheremo di dire la nostra sul campo. Contro la Juve Stabia il fattore psicologico è pesato tanto, nel calcio la testa è fondamentale. Le idee si possono annebbiare e le gambe possono diventare pesanti se mentalmente non sei al top. I ragazzi hanno fatto quello che avevo chiesto, hanno vinto. L'obiettivo era vincere e così è stato. Sono consapevole che non si è giocato bene ma siamo uomini.

Le due sconfitte hanno inciso ma il fattore che ci ha più bloccato è stato il vincere a tutti costi, questo ci ha messo pressione. Questa mattina abbiamo fatto un buon allenamento, ho notato brillantezza fisica e mentale, domani ci aspetta la rifinitura. Sia nel lavoro tattico che nella partitella siamo stati molto bravi. Ogni giorno devo valutare tante cose sotto molti punti di vista. Coser, ottimo uomo e ottimo portiere, dà sicurezza al reparto e aiuta la squadra. Spero che le punte si sblocchino ma può segnare chiunque, l'obiettivo è vincere le partite. Le punte non determinano l'attacco alla porta, dipende tutto dalla concezione del gioco. La vittoria nel calcio è una medicina importante. Siamo stati sempre nei playoff e cercheremo di proseguire su questa strada".