Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cesena, Bisoli: "Serve la voglia di luglio. Giocatori bravi a sopportarmi"

Cesena, Bisoli: "Serve la voglia di luglio. Giocatori bravi a sopportarmi"
martedì 17 giugno 2014, 17:322014
di Gianluca Losco

Videoconferenza quest'oggi per il tecnico del Cesena Pierpaolo Bisoli, alla vigilia dell'atto conclusivo di Serie B, il ritorno della finale contro il Latina. Queste le dichiarazioni dell'allenatore riportate dal sito ufficiale del club romagnolo: "È una finale importantissima, ci sarà da soffrire ma tutti insieme dobbiamo fare un'impresa storica. Noi fremiamo per chiuderla nel migliore dei modi. Sarà la quarta partita in dieci giorni e la condizione fisica e mentale risulterà determinante. Bisogna allentare la tensione come abbiamo fatto dall'inizio playoff e giocare con serenità. Sappiamo cosa fare e non vediamo l'ora di giocarla. Tutti avremmo firmato per una vittoria all'andata, dopo i primi venti minuti di supremazia del Latina abbiamo trovato le contromisure e schiacciato l'avversario.

I cambiamenti in corsa non sono scontati, sono frutto del lavoro di questo gruppo che è riuscito sempre ad avere equilibrio in campo. Lavorerò sul piano tattico nelle prossime sedute e dovrò valutare i giocatori che hanno accusato qualche problemino dopo la gara di andata. Dobbiamo mettere in campo la stessa voglia del 15 luglio. Sono passati undici mesi difficili e i giocatori sono stati bravi a sopportarmi. Il Latina è una squadra di caratura, gioca con palle alte su Jefferson e Jonathas scavalcando il centrocampo. Si sentirà l'assenza di D'Alessandro, è l'emblema di una stagione sfortunata".