Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

...con Delli Carri

...con Delli CarriTUTTO mercato WEB
© foto di Andrea Ninni/Image Sport
domenica 16 marzo 2014, 00:002014
di Alessio Alaimo
"Milan, che colpo Taarabt! Lo stavo portando al Genoa. Perin portiere importante, Inter? Non ci credo. Centurion dimostrerà il suo valore. Verratti non torna in Italia. Zeman in Malesia? No, è da club"

Daniele Delli Carri al Genoa non ha avuto modo e tempo di lavorare. Aspetta il suo momento per tornare in pista. "Vediamo, resto in attesa di capire cosa potrà muoversi. Ma ora non ci penso, non ho avuto ancora contatti con nessuno", dice l'ex direttore sportivo del Grifone a TuttoMercatoWeb.

Adel Taarabt rimpianto di mercato? Era vicino al suo Genoa.
"Vero. Ho avuto un incontro con il suo procuratore. Ma poi il giocatore ha fatto altre scelte".

Il motivo?
"Voleva ritrovare il suo allenatore. E così è andato al Fulham".

Adesso se lo gode il Milan.
"Un grande colpo, un giocatore importante, che può dare un grande contributo".

Si tratta sul riscatto.
"Normale trattare, magari chiedere uno sconto. Ma il giocatore non si discute".

Così come Perin, a cui pensa anche l'Inter.
"Perin è un portiere dal futuro assicurato. Per quanto riguarda l'Inter... credo sia più un giocatore nel mirino di Roma, Juventus o Milan per il futuro. Perché i nerazzurri hanno già Bardi".

Centurion fatica ad imporsi, perché?
"È un giocatore con delle qualità, deve solo esprimersi. Gli serve tempo. Ci riuscirà".

Lodi: da colpo di mercato del Genoa a giocatore rispedito al Catania...
"Mi è dispiaciuto, è un mio rammarico. Francesco è un giocatore importante, ha scelto di tornare al Catania, per tentare di far salvare la sua squadra".

Il Catania si salverà?
"La situazione non è delle migliori, ma spero di sì. Per la piazza. E per Francesco".

Ripasserà un altro treno per Lodi?
"Spero di sì, ma i treni passano poche volte. Sicuramente ha delle qualità importanti".

Ha qualità anche Verratti: tornerà in Italia?
"No, non credo. Non ci sono società italiane che possono permetterselo".

E Zeman? Ci penserebbe, addirittura, la Malesia.
"Tempo fa mi aveva parlato di una proposta dalla Repubblica Ceca da lui rifiutata. Non lo vedo come allenatore da Nazionale, ma più da club. E lo vedrei bene all'Udinese, che punta a far crescere i giovani. Ma questo è un mio parere personale".

E nel futuro di Delli Carri cosa c'è?
"Vediamo, mi guardo intorno, mi aggiorno. E resto alla finestra".