Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Ag. Fifa Cicchetti sul Ludogorets: "Bezjak e Marcelinho i pericoli"

ESCLUSIVA TMW - Ag. Fifa Cicchetti sul Ludogorets: "Bezjak e Marcelinho i pericoli"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 26 febbraio 2014, 20:562014
di Gaetano Mocciaro

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Gianfranco Cicchetti, agente FIFA esperto di calcio bulgaro, ci parla del Ludogoret, che ha sorpreso tutti nelal sfida d'andata contro la Lazio: "Se per molti poteva essere una sorpresa io sapevo che si trattava di una squadra forte, costruita in gran parte da giocatori stranieri. Un po' la torre di Babele con giocatori di tutte le nazionalità. Il cannoniere è uno sloveno Bezjak, che è molto forte. D'altronde se questa squadra ha eliminato Dinamo Zagabria e Psv un motivo ci sarà.

Qual è il punto di forza?

"La squadra gioca con un 4-2-3-1 e i migliori giocatori sono Bezjak, di cui ho già parlato, ma anche il brasiliano Marcelinho e l'olandese Vura, attaccanti esterni. E poi c'è i capitano Dyakov, che però è squalificato".

Cosa deve sfruttare la Lazio?

"La difesa non è irresistibile e la Lazio ha giocatori importanti per far male. Ma stiano attenti alle ripartenze".

Come è nato il fenomeno Ludogorets?

"C'è una proprietà ricca che ha programmato bene. Basti pensare che si è riusciti a convincere molti giocatori stranieri a trasferirsi in Bulgaria. Vura ad esempio è stato strappato a una concorrenza agguerrita in Europa e sono riusciti a resistere alle offerte per Berzjak, segno della solidità economica del club".

© Riproduzione riservata