Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Boninsegna: "Inter, poca roba. Serve un regista per la svolta"

ESCLUSIVA TMW - Boninsegna: "Inter, poca roba. Serve un regista per la svolta"TUTTO mercato WEB
© foto di MB/TuttoMantova.it
giovedì 27 marzo 2014, 23:112014
di Alessandra Stefanelli

Solo uno 0-0 per l'Inter nel posticipo della 30esima giornata a San Siro contro l'Udinese. La formazione di Walter Mazzarri sbatte contro il muro eretto da Simone Scuffet e porta a casa l'ennesimo pareggio stagionale, la seconda delusione consecutiva in casa dopo la sconfitta di domenica contro l'Atalanta. Per avere un commento a caldo, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva il grande ex nerazzurro Roberto Boninsegna: "È stata una partita abbastanza fiacca da entrambe le partita abbastanza fiacca da entrambe le parti, l'arbitro non ha fatto fatica a dirigerla visti i ritmi bassi. L'Inter fatica a trovare uno schema vincente: nel girone d'andata si giocava con una punta e un trequartista, oggi Mazzarri ha finito con tre punte e due trequartisti. Inter un po' sfortunata, ma in generale si è vista poca roba. L'Udinese ha disputato una buona gara. sta tornando sui suoi livelli dopo un periodo complicato".

È stata una delle più brutte prove di Guarin da quando è all'Inter. Non un buon modo per festeggiare il rinnovo.
"È un'Inter sempre un po' zoppa, anche perché non ha un regista. Guarin non può essere il giocatore che detta i tempi, manca un uomo squadra che possa farlo in gare come questa, altrimenti si fa fatica a scardinare le difese".

Quando poi l'Inter riesce a scardinare le difese, arrivano i pali o i portieri. Scuffet fenomenale stasera.
"Sì ma non ci si può attaccare a quello, anche se indubbiamente c'è una componente di sfortuna. È anche vero che rigori non ce ne danno, ce n'era uno oggi e probabilmente ce n'era uno anche con l'Atalanta".

Adesso come se ne viene fuori?
"Ormai è un anno da dimenticare come quello dell'anno scorso. Thohir deve parlare con i responsabili dell'area tecnica e trovare un regista, qualcuno che detti i tempi nei momenti più difficili".

© Riproduzione riservata