Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Burgnich: "Prandelli, scelta giusta. Ora basta con gli stranieri"

ESCLUSIVA TMW - Burgnich: "Prandelli, scelta giusta. Ora basta con gli stranieri"TUTTO mercato WEB
martedì 24 giugno 2014, 21:442014
di Gaetano Mocciaro

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Tarcisio Burgnich commenta l'eliminazione dell'Italia e le dimissioni di Cesare Prandelli: "Le colpe non sono tutte sue. D'altronde cosa puoi tirar fuori quando le squadre più rappresentative della Serie A sono formate da stranieri? Dove li trovi i giocatori? Serve gente che abbia esperienza a livello internazionale, mentre vedo nella nostra Serie A stranieri inferiori a italiani che giocano in B. Prandelli ha fatto bene a dimettersi, non c'erano prospettive per far meglio".

Cosa bisognerebbe fare per risollevare il movimento italiano?

"Bisognerebbe fare come fece Artemio Franchi nel 1966 e mandare via gli stranieri. Tanti giovani di livello giocano in Serie B ma sarebbe meglio facessero esperienze anche in A, in modo da tornare utili per le Nazionali. Dopo quanto successo in Inghilterra si è deciso di chiudere le frontiere. Risultato: vittoria nell'Europeo del 1968 e secondo posto a Messico '70. E poi basta oriundi? A cosa mi serve naturalizzare un giocatore che non è nemmeno più forte di quelli che ho in rosa?".

© Riproduzione riservata