Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Cavasin: "Viola in debito d'ossigeno. Matri? Basta un gol"

ESCLUSIVA TMW - Cavasin: "Viola in debito d'ossigeno. Matri? Basta un gol"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
giovedì 27 marzo 2014, 14:202014
di Luca Bargellini
fonte @RaffaellaBon

Ai microfoni di Tuttomercatoweb.com Alberto Cavasin ha analizzato il momento della Fiorentina dopo la sconfitta interna contro il Milan: "I viola hanno affrontato una stagione molto intensa, vissuta su tre fronti. La rosa ha problemi di forma e molti infortunati. Giocare dopo tre giorni da un impegno come quello di Napoli al San Paolo può aver messo in mostra i problemi della squadra".

Quanto dipendono le difficoltà dei viola dal momento di calciatori come Pizarro e Borja Valero?
"E' vero che sono due elementi importanti, ma la squadra ha dimostrato di poter funzionare anche senza di loro".

Cosa aspettarsi dalla parte finale di stagione dei viola?
"La posizione in classifica la considero consolidata se la Fiorentina riuscirà a mantenere un buon passo. In più c'è una finale di Coppa Italia da giocare".

Domenica la compagine di Montella affronterà un'altra squadra che lei conosce bene: la Sampdoria.
"I blucerchiati sono la squadra più in forma della Serie A in questo momento. Con Mihajlovic si sono trasformati. Il tecnico serbo ha creato un gruppo solido, per gioco e personalità. Anche se la salvezza è già stata centrata non lascerà niente per strada e per la Fiorentina sarà veramente dura. Servirà una prestazione di alto profilo".

Chiudiamo con un suo pensiero su Matri.
"E' un momento sfortunato, di quelli che possono capitare ad un attaccante. Basta un gol per cambiare tutto".

© Riproduzione riservata