Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Lanna: "Roma, stadio di proprietà necessario: così puoi svoltare"

ESCLUSIVA TMW - Lanna: "Roma, stadio di proprietà necessario: così puoi svoltare"TUTTO mercato WEB
© foto di Marco Conterio/TuttoMercatoWeb.com
mercoledì 26 marzo 2014, 17:592014
di Antonio Vitiello

L'ex difensore della Roma, Marco Lanna, ha parlato a TMW del progetto sul nuovo stadio presentato oggi dalla società giallorossa: "Da un punto di vista romantico è difficile lasciare l'Olimpico ma credo che oggi giorno sia una cosa necessaria. Per la società avere uno stadio di proprietà è di vitale importanza. In questo momento ne vale della solidità economica di un club. Inoltre anche dal punto di vista strutturale gli stadi italiani sono troppo vecchi per le nuove esigenze del tifoso. Questa è senza dubbio la strada giusta, già percorsa in Germania e Inghilterra dove il calcio produce più soldi del nostro".

Colmare il gap con i club esteri vuol dire anche in futuro tornare ad investire di più sul mercato per rinforzare le squadre...
"Si, in questo modo si ha maggiore solidità, lo stadio diventa un patrimonio del club e i ricavi andranno a bilancio. Come sta facendo la Juve si affida ad uno sponsor il nome dello stadio per ottenere altri ricavi. Attività commerciali e nuovi sistemi di comunicazione all'interno della struttura. Basta vedere gli stadi inglesi per capire differenza con i nostri".

Tornando al campo invece la Roma sta facendo una stagione ottima...
"Con l'innesto di giocatori di esperienza e un allenatore più equilibrato rispetto a Zeman e Luis Enrique, si è creato il giusto mix tra la forza difensiva e giovani di talento che stanno dimostrando importanti capacità tecniche. I frutti potranno arrivare nel tempo, pure la Juve ci ha messo un po' per diventare la corazzata che è oggi, l'anno prossimo la Roma farà ancora meglio e lotterà fino all'ultimo con i bianconeri".

© Riproduzione riservata