Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Monza, Zullo: "Società solida e progetto importante. Qui sto bene"

ESCLUSIVA TMW - Monza, Zullo: "Società solida e progetto importante. Qui sto bene"TUTTO mercato WEB
© foto di Flavio Mazzoleni/Monza-News.it/TLP
giovedì 18 settembre 2014, 20:362014
di Tommaso Maschio

Intervistato dalla redazione di Tuttomercatoweb.com il difensore centrale del Monza Walter Zullo ha analizzato questo primo scorcio di campionato, che vede i brianzoli a quota 7 punti dopo 4 partite, e gli obiettivi di squadra e propri in questa stagione: "La sconfitta di sabato non ha cambiato nulla per noi. Abbiamo giocato tre gare ravvicinate e probabilmente accusato un po' di stanchezza, ma il campionato è ancora lungo. Inoltre abbiamo subito un unico tiro in porta in una gara che poteva tranquillamente finire in parità. La squadra comunque ha la consapevolezza di essere un buon organico, ben attrezzato per la categoria che ci troviamo ad affrontare".

Domenica ve la vedrete con il Real Vicenza che ha i vostri stessi punti. Che gara ti aspetti?
"Sarà una gara dura e combattuta. Loro hanno mantenuto l'ossatura dell'anno passato e aggiunto calciatori di categoria rinforzando l'organico. Sono partiti bene e sicuramente ci daranno filo da torcere. Siamo concentrati su noi stessi e cercheremo di imporre il nostro gioco".

Il Monza è una società ambiziosa. Che obiettivi vi siete posti?
"So che sembrano le solite frasi fatte, ma noi stiamo ragionando partita per partita senza guardare troppo al futuro. Certo qui c'è un progetto biennale importante e sappiamo di essere una squadra forte e competitiva, ma al momento non vogliamo ragionare a lungo raggio e preferiamo concentrarci sul breve".

Con l'arrivo di Amstrong Emery come sono cambiate le cose?
"La società è solida e forte e che non fa mancare mai nulla a noi giocatori. Mi sono trovato bene la scorsa stagione e altrettanto sta succedendo in questa. Tutti noi sappiamo di dover dare il massimo per dimostrare di poter far parte del progetto importante che c'è qui anche nel futuro".

Personalmente che obiettivi ti poni?
"Ogni anno si parte coi migliori presupposti. Io voglio continuare nel mio percorso di crescita e dare un contributo importante alla squadra in questo campionato".

Del calendario spezzatino di questa stagione che idea ti sei fatto?
"Come dicevo prima veniamo da una serie di partite in pochi giorni a causa del calendario e questo sicuramente influisce e cambia il modo di preparare le partite. Si gioca non solo in giorni diversi, ma anche in orari particolari alle volte, ma ci si abituerà anche a questo. Alla fine non ha importanza quando si gioca la partita e non deve essere un attenuante per nessuno perché come sempre bisognerà dare sempre il massimo".

© Riproduzione riservata