Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Mustafi in Nazionale, Falcone: "Brava la Samp a crederci"

ESCLUSIVA TMW - Mustafi in Nazionale, Falcone: "Brava la Samp a crederci"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
venerdì 28 febbraio 2014, 19:002014
di Alessandra Stefanelli

Grandissima soddisfazione per Shkodran Mustafi, difensore della Sampdoria classe 1992. Il 22enne è stato infatti convocato oggi per la prima volta da Joachim Low, commissario tecnico della Nazionale maggiore tedesca. Un traguardo non da poco per il centrale di origini albanesi, che da tempo stava dimostrando di meritare la convocazione a suon di prestazioni convincenti. Per avere un commento in merito, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva l'ex difensore doriano Giulio Falcone: "E' un punto di partenza, un bel riconoscimento. Il calciatore avrà il morale altro e speriamo che questo entusiasmo possa essere contagioso anche per la Sampdoria. C'è bisogno del suo entusiasmo in questa stagione particolarmente complicata per la formazione di Sinisa Mihajlovic. Il calciatore è giovane, è una convocazione che arriva presto ed è sicuramente un premio meritato".

La Germania affronterà il Cile, il giocatore spera ovviamente anche nel debutto...
"Se debuttasse - e io spero che lo faccia - il suo valore patrimoniale aumenterebbe a dismisura. Brava la Sampdoria e il suo direttore sportivo a prenderlo dall'Everton e a far crescere un patrimonio importante. Sicuramente un nazionale tedesco sul mercato aumenterà di valore e se il club deciderà di cederlo potrà certamente ricavarci una bella cifra. Ripeto, brava la Samp che l'ha preso e che ci ha sempre creduto".

© Riproduzione riservata