Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Olanda avanti, De Marchi: "Si pescano campioni ad occhi chiusi"

ESCLUSIVA TMW - Olanda avanti, De Marchi: "Si pescano campioni ad occhi chiusi"TUTTO mercato WEB
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
lunedì 23 giugno 2014, 21:272014
di Gaetano Mocciaro

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Marco De Marchi, agente FIFA e grande esperto di calcio olandese, commenta il passaggio del turno degli orange, che hanno vinto il girone a punteggio pieno: "Che dire, sicuramente una nazionale di tutto rispetto. Un giusto mix tra giovani interessanti e vecchietti che fanno ancora la differenza. Giocatori di qualità assoluta che possono risolvere le partite in qualsiasi momento. Se l'Olanda vincerà il Mondiale mi sembra un un po' prestino per dirlo, anche se è la nazionale che ha fatto meglio di tutte finora".

Olanda che insieme alla Francia è l'unica big europea ad aver convinto

"La cosa che conta è ovviamente passare il turno, poi si comincia a carburare. Cosa che non è successa alla Spagna, che ho visto veramente sulle gambe: sarà stata la finale di Champions, l'annata tirata fino alla fine, ma ho visto una squadra cotta. L'Olanda ad oggi è stata effettivamente la squadra migliore, la più regolare. La Francia incute timore. Aspettiamoci una seconda parte di Mondiale molto interessante".

Blind, de Vrij, Depay. Tre nomi di giocatori della nazionale olandese appetibili per le grandi d'Europa: li vedremo presto nei campionati top?

"L'Olanda nella propria storia ha uno dei bacini maggiori dal quale attingere. A parte qualche momento in cui c'è un cambio generazionale offre sempre giocatori di qualità e il Mondiale è la vetrina adatta. Che poi questi giocatori si adattino o meno ai grandi campionati è da vedere, anche se ci sono pochi dubbi".

Facendo un nome: su chi scommetterebbe?

"Depay mi piace molto, ma al di là di tutto basterebbe chiudere gli occhi, specie dalla cintola in su. Dalla cintola in giù dipende dal campionato: i difensori hanno una mentalità diversa dalla nostra e devono essere bravi ad adattarsi a nuove culture".

© Riproduzione riservata