Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Antognoni: "Viola da terzo posto anche senza Rossi"

Fiorentina, Antognoni: "Viola da terzo posto anche senza Rossi"TUTTO mercato WEB
© foto di Antonio Vitiello/TuttoMercatoWeb.com
sabato 20 settembre 2014, 22:082014
di Daniel Uccellieri

Giancarlo Antognoni, indimenticato numero 10 della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Radio Blu: "I viola sono partiti un po' in sordina, ma la squadra è in salute anche se manca la prima vittoria in campionato. Mi dispiace molto per Giuseppe Rossi, la Fiorentina puntava molto su Rossi-Gomez in attacco, ora forse qualcosa deve cambiare. C'è un Vargas ritrovato, Ilicic sta bene.

Gomez? Forse sta pagando anche l'avvio non brillante della squadra in campionato, sono convinto che con l'aumento delle occasioni arriveranno anche le reti di Gomez. Il modulo? Vedo bene bene il 4-3-2-1 con Cuadrado a destra ed uno fra Ilicic e Vargas a sinistra.

Babacar e Bernardeschi? Entrambi hanno fatto molto bene in serie B lo scorso anno, sono un patrimonio della Fiorentina e potranno far benissimo in questa stagione. I nuovi arrivi? Li ho visti molto bene, sono giocatori esperti e pronti per il campionato italiano. La sfida con l'Atalanta? I viola giocheranno in maniera offensiva per ottenere la prima vittoria in campionato e non perdere troppo terreno dalle prime della classe. Terzo posto possibile? Sì, anche senza Giuseppe Rossi la Fiorentina lotterà con Napoli, Inter e Milan.

Il ruolo di Team Manager in azzurro? Mi è dispiaciuto molto, ci speravo dopo 10 anni di settore giovanile. Così non è stato, mi dispiace molto vado avanti col settore giovanile".