Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina: si rigioca subito

Fiorentina: si rigioca subitoTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 17 settembre 2014, 06:572014
di Redazione TMW.
fonte Iacopo Barlotti

Parlare di crisi è eccessivo, ma quando le cose non vanno al meglio la ricetta migliore è giocare. E così domani la Fiorentina torna già in campo, al Franchi, per l'esordio stagionale in Europa League contro i francesi del Guingamp. Una gara - sulla carta - che vede i viola favoriti, anche se il momento di forma sorride di più ai bretoni, reduci domenica dalla sorprendente vittoria in casa contro il Bordeaux capolista in Ligue-1 dopo aver cominciato il campionato con tre sconfitte nelle prime quattro giornate.

Mister Montella - che domani siederà per la centesima volta sulla panchina della Fiorentina - deve fare a meno di Gonzalo Rodriguez squalificato, oltre che di Rossi infortunato e di Hegazi, Brillante, Mati Fernandez, Joaquin, non inseriti nella lista Uefa. E in chiave formazione sono dunque diversi i dubbi del tecnico viola. In porta dotrebbe toccare a Ciprian Tatarusanu, portiere della Nazionale rumena (ex Steaua Bucarest) che in Europa ha decisamente maggior esperienza di Neto. In difesa dovrebbe essere la volta buona per l'esordio di Richards, sulla destra, mentre al centro la coppia difensiva sarà Savic-Basanta. A sinistra stavolta dovrebbe spuntarla capitan Pasqual.

Gli interrogativi maggiori restano a centrocampo. Una mediana con Kurtic-Badelj-Vargas vorrebbe dire turn-over integrale rispetto al campionato, ma non è detto che poi uno fra Aquilani, Pizarro e Borja Valero non scenda comunque in campo. In attacco, infine, potrebbe essere la volta buona per Bernardeschi titolare: con lui Mario Gomez e Cuadrado, ma pure Ilicic scalpita. Tutti a caccia del primo gol stagionale, dopo 180' di digiuno assoluto.