Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ghana, Boateng: "Cacciato dal ritiro per aver detto la verità"

Ghana, Boateng: "Cacciato dal ritiro per aver detto la verità"TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
lunedì 30 giugno 2014, 01:432014
di Raimondo De Magistris

Intervistato da Sky, il centrocampista Kevin-Prince Boateng ha spiegato la sua versione circa i motivi che l'hanno estromesso dal ritiro del Ghana nelle ore precedenti alla sfida contro il Portogallo: "Stavo facendo una partitella in allenamento e mi sono rivolto a Muntari chiedendogli se era lui l'arbitro. Il CT ha creduto che quella frase fosse rivolta a lui e che avessi detto qualcosa di ingiurioso. A quel punto, ha iniziato a insultarmi davanti a tutti, nonostante avessi provato a spiegarmi, come del resto ha fatto anche Sulley. Tutti gli altri giocatori hanno sentito. Penso che Appiah avesse un problema con me e che cercasse solo un pretesto per mandarmi via. Cacciato per aver detto la verità. Perché mandarmi a casa di giovedì, poi, se l'episodio in questione è avvenuto di domenica pomeriggio? Non me lo spiego. Quindi se avessi fatto qualcosa di così sbagliato perché non cacciarmi il lunedì mattina? Credo sia perché ci siamo incontrati con la delegazione e il presidente della GFA e io ho parlato per 20 minuti durante i quali ho chiesto dove fossero finiti i soldi che prendiamo dalla FIFA.

Tutti pensano che facciamo chissà quale vita, ovviamente siamo tutti onorati di giocare per la Nazionale ma il modo in cui viaggiamo, in cui voliamo, i nostri alberghi... non credo spendano i soldi per i nostri viaggi. Io voglio semplicemente sapere dove va il denaro che prende la GFA, perché prendono molti soldi. Se vedi le altre squadre possono portare la famiglia, possono godersi il Mondiale. noi non ci siamo divertiti, è stata una bruttissima esperienza. E' per quello che siamo usciti, che abbiamo fatto solo un punto, era impossibile fare bene".