Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Giordano: "La Lazio ha il dovere di puntare alle Coppe"

Giordano: "La Lazio ha il dovere di puntare alle Coppe"TUTTO mercato WEB
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
venerdì 17 gennaio 2014, 12:452014
di Chiara Biondini

"Lasciare lo stadio vuoto sarebbe il colpo di grazia per Lotito. Reja? Deve puntare alle Coppe", sono le parole di Bruno Giordano, allenatore dell'Ascoli ed ex centravanti biancoceleste, ai microfoni di Radio Manà Sport durante la trasmissione 'La Lazio siamo noi': "Non ho mai visto un presidente di calcio abbandonare la propria squadra con lo stadio pieno o quasi anche se in contestazione. L'unico modo a disposizione per la tifoseria laziale per far cadere l'attuale gestione di Lotito è lasciare completamente l'Olimpico vuoto per almeno due mesi".

"Ad Ascoli, piazza storica dalla tifoseria calda e numerosa, dopo 19 anni la precedente proprietà ha abdicato scontrandosi con la desolazione provocata dagli spalti perennemente vuoti volutamente lasciati tali dai sostenitori bianconeri, i quali si son fatti trovare pronti ritornando ad occupare le tribune nel momento in cui si son sentiti liberi da chi non riconoscevano come loro presidente. Ogni domenica al Del Duca dalla panchina è un colpo d'occhio bellissimo osservare la curva gremita".

"Reja? Ha ottenuto solo risultati ma non ha portato la svolta nella qualità delle prestazioni e del gioco. Con Il Parma in Coppa Italia è stato graziato dai giocatori emiliani che hanno fallito diverse ghiotte occasioni da gol. E' stata la Lazio peggiore della sua seppur breve nuova conduzione tecnica. I quarti di finale contro il Napoli? Gara secca difficile ma non impossibile. Reja deve capire che nelle Coppe bisogna schierare i titolari perchè Benitez come dimostra la sua carriera in queste competizioni non perdona. Inoltre, la Lazio ha il dovere di puntare alla Coppa Italia e più avanti all'Europa League perchè sono i percorsi più brevi per arrivare ad un eventuale successo. Il campionato? Oramai compromesso".