Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

GL Rossi: "Pirlo e De Rossi, solite sicurezze azzurre"

GL Rossi: "Pirlo e De Rossi, solite sicurezze azzurre"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 16 giugno 2014, 07:372014
di Redazione TMW.
fonte Gianlucarossi.it

Nonostante gli infortuni dell'ultima ora e le solite polemiche sul modulo, la Nazionale di Prandelli ha battuto ancora una volta l'Inghilterra, che con noi quando conta perde sempre, ai Mondiali, come nella finale per il Terzo posto a Italia '90 e agli Europei come nel 1980 e due anni fa ai calci di rigore.
Alla vigilia dell'esordio nell'Arena Amazonia di Manaus, come da tradizione, abbiamo giocato tutti a fare i CT, punzecchiando Prandelli per la scelta di presentarsi con una sola punta. Anch'io sono stato tra quelli che hanno sempre pensato che la partita d'esordio di un Mondiale abbia una carica psicologica particolare. Mi spiego: conoscendo bene Hodgson, che non è mai stato né particolarmente coraggioso né tantomeno creativo, presentarsi al calcio d'inizio con due punte vere, Immobile e Balotelli, avrebbe senza dubbio concorso un po' a spaventarlo. Invece, facendo un po' di violenza a se stesso, è stato mr. Roy a schierare, insieme a Rooney, Sterling e Sturridge, che di solito cerca di non far giocare insieme, mentre noi abbiamo fortificato il centrocampo lasciandoo solo Balotelli davanti.


Per come è finita, ha avuto ragione Prandelli, che forse ha pensato che ci fosse bisogno di ritrovare un po' di sicurezza dopo 7 partite ufficiali senza vittorie.
Pirlo e De Rossi sono sempre le nostre certezze. Tra gli altri molto bene Darmian, Marchisio e Balotelli, questi ultimi due al di là dei gol, più che bene Sirigu in campo al posto dell'infortunato Buffon e Candreva, bene tutti gli altri, un po' sottotono Verratti e soprattutto Paletta.
Ora ci aspetta la Costa Rica, gerarchicamente la cenerentola del girone, che ha sorprendentemente liquidato l'Uruguay agevolandoci non poco per la qualificazione. Insomma non avremo impressionato come l'Olanda nel 5-1 contro i Campioni d'Europa della Spagna, ma per ora va benissimo così!

© foto di Daniele Buffa/Image Sport