Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il punto sulla Liga - Prova di forza dell'Atletico, in coda è vera bagarre

Il punto sulla Liga - Prova di forza dell'Atletico, in coda è vera bagarreTUTTO mercato WEB
© foto di Hernandez/Alterphotos/Image Sport
lunedì 31 marzo 2014, 08:502014
di Alessandra Stefanelli

La Liga resta uno dei campionati più aperti, se non il più aperto. Dopo la 31esima giornata, infatti, al situazione in vetta resta invariata: l'Atletico resta al primo posto con 76 punti, il Barcellona subito dietro con 75 e il Real Madrid terzo con 73. Tre squadre in tre punti per un finale di stagione che si preannuncia scoppiettante e ricco di emozioni, visto che le prime due in classifica si sfideranno proprio all'ultima giornata. Al termine di questo turno chi dà una vera prova di forza è la formazione di Diego Simeone, che aveva anche la sfida sulla carta più difficile. I colchoneros vanno infatti a vincere 2-1 sul campo dell'Athletic Bilbao nonostante il vantaggio iniziale dei baschi con Muniain. A confezionare la rimonta sono i soliti Diego Costa e Koke, gli uomini dei gol importanti. Vittoria importante anche per il Barcellona, che soffre a vince il derby in casa dell'Espanyol al termine di una gara non priva di polemiche. Decide un rigore trasformato da Messi. Vince anche il Real Madrid, che strapazza il Rayo Vallecano nel derby. Spicca tra tutti i gol la doppietta di Gareth Bale.

In zona Champions frena l'Athletic Bilbao, ma le rivali non ne approfittano. La Real Sociedad non va oltre l'1-1 in casa dell'Osasuna e il Siviglia addirittura perde contro il Celta Vigo di Luis Enrique. Il distacco resta dunque di 6 punti, abbastanza rassicurante visto che le inseguitrici dei baschi non sembrano certo correre. Solo un pareggio anche per il Villarreal, che fa 1-1 in casa di un Elche che può ormai dirsi praticamente salvo. Espanyol e Valencia ormai abdicano, i primi sconfitti dal Barcellona e i secondi addirittura dal Getafe in casa.

In zona salvezza, invece, la situazione resta molto più in equilibrio. In attesa dei due posticipi (Betis-Malaga e Granada-Levante), la classifica presenta ben otto squadre in quattro punti. Dal Granada all'Osasuna (con il Betis ormai quasi spacciato), nessuna può dirsi tranquilla. In questo senso spicca la vittoria del Valladolid - unica formazione a vincere di quelle coinvolte - sull'Almeria. Pre il resto si lotterà fino alla fine.