Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Sud America può fare all in - Cinque motivi per seguire Ecuador-Francia

Il Sud America può fare all in - Cinque motivi per seguire Ecuador-FranciaTUTTO mercato WEB
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
mercoledì 25 giugno 2014, 07:002014
di Raimondo De Magistris

Manca solo la matematica, ma la Francia può già considerarsi qualificata agli ottavi di finale. Viste le vittorie ottenute con largo scarto nelle prime due giornate solo una catastrofe potrebbe far scomparire la compagine transalpina dal Mondiale. Ecco cinque motivi per seguire la sfida tra l'Ecuador e la squadra di Deschamps:

All in del Sud America - L'Ecuador è l'unica nazionale sudamericana con la qualificazione agli ottavi di finale ancora in bilico. Le altre, dopo il successo di ieri dell'Uruguay contro l'Italia, sono già tutte qualificate al turno successivo. "E' il Mondiale delle nazionali del Sud America", stanno giustamente ribadendo tutti. Dall'Ecuador si attende l'ultima definitiva conferma.

La risposta di Benzema a Neymar - Con la doppietta contro il Camerun Neymar ha scavalcato Karim Benzema in vetta alla classifica cannonieri. Una sfida a suon di gol a cui oggi è chiamato a rispondere il centravanti transalpino. Contro la Svizzera, oltre alla rete del momentaneo 0-4, Benzema ha sbagliato un penalty e s'è visto annullare un gol per triplice fischio un attimo prima della battuta vincente.

Ecuador Valencia-dipendente - Con Benzema a tre reti nella classifica cannonieri c'è anche Enner Valencia, bomber classe '89. La differenza, però, sta nel fatto che il centravanti del Pachuca ha finora messo a segno tutte le reti dell'Ecuador. Una dipendenza produttiva, ma anche pericolosa in vista della gara decisiva contro la Francia.

Pogba torna titolare - Dopo aver giocato solo l'ultima mezz'ora contro la Svizzera, il centrocampista della Juventus Paul Pogba tornerà titolare per la gara di chiusura del girone contro l'Ecuador. Complice anche l'indisponibilità di Cabaye, il giovane calciatore transalpino giocherà in una linea mediana che sarà composta anche da Moussa Sissoko, Matuidi e Schneiderlin, con quest'ultimo in ballottaggio con Rio Mavuba.

Francia meglio dell'Olanda? - In questi ultimi due giorni della fase a gironi la Francia è l'unica squadra che può superare l'Olanda in quanto a numero di gol segnati. Gli orange sono gli unici che in tre giornate sono riusciti ad arrivare in doppia cifra, la squadra di Deschamps dopo due gare è già a otto reti.