Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Ausilio: "Stiamo confermando coi fatti che puntiamo su Guarin"

Inter, Ausilio: "Stiamo confermando coi fatti che puntiamo su Guarin"
domenica 21 settembre 2014, 20:312014
di Raimondo De Magistris

A pochi minuti dal fischio d'inizio della gara contro il Palermo, il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky: "In Italia tutte le partite devono essere affrontate bene, stasera servirà concentrazione".

Puntate su Guarin in maniera convinta?
"Noi eravamo già stati chiari a parole e i fatti stanno confermando questo. S'è partiti con questo nuovo progetto tattico e Guarin dal centrocampo in su può ricoprire tutti i ruoli. Ha fatto bene e stasera partirà titolare".

Icardi può diventare il trascinatore di questa squadra?
"La squadra deve crescere tutta insieme, deve essere distribuito tutto molto bene tra staff e giocatori. Solo così si può disputare un buon campionato".

Si aspettava una squadra così schierata per questa stagione?
"I numeri vanno bene. So che non potrà essere sempre così, ma faremo di tutto affinché possa succedere. La nostra porta è inviolata e i gol li abbiamo sempre fatti".

Chi l'ha colpita particolarmente?
"Non mi piace mai fare nomi. Tutti si sono calati bene nella nuova realtà. Alcuni venivano da un periodo non proprio positivo ma tutti si sono messi subito a disposizione. Sono convinto che con questo tipo di atteggiamento si possa fare strada".

L'Inter come è piazzata nella griglia della Serie A?
"Dobbiamo pensare solo a noi stessi, Roma e Juve non sono sorprese. Di sicuro vogliamo migliorarci: abbiamo questa ambizione e faremo di tutto per riuscirci"