Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Mazzarri: "E' la stagione delle occasioni sprecate"

Inter, Mazzarri: "E' la stagione delle occasioni sprecate"
domenica 23 marzo 2014, 17:522014
di Tommaso Maschio

Walter Mazzarri, tecnico dell'Inter, ai microfoni di Mediaset: parla con l'amaro in bocca della sconfitta casalinga contro l'Atalanta: "Chi fa calcio da tanto tempo sa che quando creai tanto, ma non segni puoi essere beffato nel finale con una palla inattiva dalla trequarti con la difesa che ha perso l'uomo che ci ha puniti. Doveva esserci un centrocampista a marcare Bonaventura, ma ha dimenticato cosa doveva fare. Kovavic? Non dico chi è, difendo il gruppo. Abbiamo perso una partita che, esclusi i primi 20 minuti, dovevamo vincere e chiudere. Abbiamo sprecato troppe occasioni in questa stagione e forse dovremmo andare a farci benedire perché anche oggi abbiamo creato tanto e non siamo riusciti a concretizzare. Dobbiamo migliorare e crescere sotto certi aspetti. Bisogna far gol quando ne hai la possibilità: la ripresa è stata un monologo nostro e una squadra che vuole essere al vertice deve segnare almeno un paio di gol per chiudere tutto e essere tranquilli nel finale. Invece siamo stati beffati. Ci sono 27 punti in palio e alla fine vi dirò tutto quello che penso perché quest'anno bisogna pensare gara per gara e cercare di fare il massimo fino alla fine".

Sul fallo su Ranocchia in area atalantina: "Non inferiamo su certe situazioni. Abbiamo perso tanti di quei punti per tanti fattori, sia per colpa nostra che per altre questioni che io non ho più voglia di commentare certi episodi".

Su Hernanes: "Deve allenarsi bene per trovare la condizione. Ma anche quando non è al top fa tante cose buone. Può fare ancora meglio e credo che lo farà quando sarà al top della condizione. Non riesce a tirare come sa fare, ma è normale quando non si è al top. Succedeva anche ad Hamsik".