Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juve, nessun recupero in vista del Napoli: giocatori chiamati agli straordinari

Juve, nessun recupero in vista del Napoli: giocatori chiamati agli straordinari TUTTO mercato WEB
© foto di Lingria/PhotoViews
venerdì 28 marzo 2014, 06:152014
di Giulia Borletto

Un po' di riposo dopo aver raggiunto nell'ennesimo record è giustificato in casa Juventus. Dopo la vittoria di mercoledì con il Parma, vittoria che continua a mantenerla lontana la Roma di 14 lunghezze, Antonio Conte ha concesso 24 ore di stop ai suoi ragazzi, spesso accusati di distrazioni causa stanchezza. La preparazione riprenderà questa mattina allo Juventus Center a solo due giorni dalla sfida del San Paolo contro il Napoli, non una gara tra dirette avversarie, ma tra acerrime nemiche. Nella conferenza stampa post Parma lo stesso Conte ha spiegato quanto sarà difficile vedere qualche recupero per la trasferta di domenica. È questo il motivo di preoccupazione più grande in casa bianconera, ovvero non poter dare riposo a determinati giocatori per colpa dei troppi infortuni dell'ultimo mese e quindi non ottenere prestazioni degne della prima della classe.

In occasione dell'infrasettimanale si sono rivisti tra i convocati Vucinic e Marchisio, con quest'ultimo in campo al posto di Pirlo per metà secondo tempo. Una buona notizia anche in vista dell'impegno di Europa League di giovedì prossimo, dove Conte potrà decidere quale migliore formazione schierare in casa del Lione. Manca ancora qualche giorno invece per il recupero di una delle pedine più preziose, ovvero Andrea Barzagli, assenza che sta obbligando Caceres agli straordinari.