Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle del Cittadella - Coralli decisivo, Sgrigna catalizzatore

Le pagelle del Cittadella - Coralli decisivo, Sgrigna catalizzatoreTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 20 settembre 2014, 17:102014
di Alberto Forestieri
Risultato finale: Cittadella-Pescara 3-2

Valentini 5: La punizione vincente di Politano è molto angolata, ma lui è apparso in ritardo. Grossolano l'errore in occasione del secondo gol pescarese di Melchiorri. Due errori isolati e, per sua fortuna, ininfluenti per il risultato finale.

Cappelletti 7: Cursore instancabile sulla destra, con caratteristiche più offensive che difensive. Suo l'assist per il gol del vantaggio per Gerardi nella prima delle sue, infinite, discese sulla destra.

Scaglia 6: Nel primo tempo la difesa granata soffre troppo, ma le responsabilità sono anche del terzetto di centrocampo, incapace di tamponare le avanzate di Bjarnason e Nielsen. Nella ripresa il difensore del Citta rialza la testa e sbroglia alcune situazioni, specie nel finale.

Pellizzer 6.5: Coraggiosa prestazione del capitano del Cittadella, autentica anima di questo gruppo. Efficace in fase di marcatura e quasi sempre puntuale nel gioco aereo.

Barreca 6.5: Continua la sua fase di crescita e questa volta ci mette anche l'impronta in occasione del pareggio. E' suo infatti, l'assist vincente per il 2-2 di Coralli.

Rigoni 6: E' l'unico del centrocampo titolare a dare un pizzico di quantità al reparto, in seria difficoltà soprattutto nel primo tempo.

Benedetti 6: Parte bene, pressando costantemente le linee di passaggio del Pescara. Cala d'intensità col passare dei minuti, ma l'ingresso di Busellato lo rigenera.

Palma 5: Preferito a Minesso, corre spesso a vuoto, non riuscendo ad incidere sul match. Dal 56' Busellato 6: Mette a servizio del centrocampo il suo fisico robusto e le sua quantità.

Lora 5: Il più in ombra fra i padroni di casa. Non riesce a supportare a dovere la coppia offensiva ed allo stesso tempo fatica a dare una mano ai tre di centrocampo. Si fa notare per una conclusione di fuori area ad inizio ripresa, poco prima della sostituzione. Dal 56' Sgrigna 7: Il suo ingresso cambia il volto alla squadra. Si posiziona sulla trequarti, toccando un'infinità di palloni e catalizzando ogni azione offensiva del Cittadella. Va anche vicino al gol in diverse occasioni. Elemento assolutamente imprescindibile per Foscarini.

Coralli 7.5: Dr. Jekyll and Mr. Hyde. Nel primo tempo non si vede quasi mai, non soltanto per colpa sua. Fatto sta che quasi nessuno si accorge della sua presenza in campo. Si trasforma nella ripresa, prima sfiorando il gol nei primi minuti, poi risultando decisivo con una bellissima doppietta che regala tre punti preziosi al Cittadella. Dall'83 Minesso s.v.: Spiccioli di match.

Gerardi 7: Sblocca il risultato dopo pochissimi minuti, poi continua a lottare su ogni pallone pur non avendo più occasioni per impensierire Fiorillo. Dai suoi piedi nasce il gol del 3-2 di Coralli.