Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Inghilterra - Ok l'attacco, delude Gerrard. Difesa poco coperta

Le pagelle dell'Inghilterra - Ok l'attacco, delude Gerrard. Difesa poco copertaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 15 giugno 2014, 02:152014
di Raimondo De Magistris

Hart 5.5 - Un po' incerto nelle uscite, rischia a fine primo tempo quando è Jagielka a sopperire alla sua maldestra uscita dai pali con un salvataggio sulla linea. Non ha grosse colpe sui due gol subiti, anche se sul tiro dalla distanza di Marchisio parte in leggerissimo ritardo.

Johnson 6.5 - Duello a viso aperto con Chiellini, dopo il gol di Balotelli spinge con insistenza risultando una delle armi offensive inglesi più efficaci.

Jagielka 6.5 - Provvidenziale il suo salvataggio sulla linea a fine primo tempo sul pallonetto di Balotelli. Non commette sbavature evidenti, è il migliore della retroguardia inglese.

Cahill 5 - Colpe evidenti sul gol del 2-1 a favore dell'Italia: si perde Balotelli che si muove alle sue spalle e batte un incolpevole Hart.

Baines 5 - Sulla carta doveva essere uno dei punti di forza dell'Inghilterra, ma soffre la grande freschezza atletica di Darmian ed è costretto a preoccuparsi quasi esclusivamente della fase difensiva. Ingenuo sul gol del 2-1 per l'Italia: si fa saltare troppo facilmente da Candreva.

Gerrard 5.5 - Viene meno nei momenti decisivi della partita. Troppo discontinuo per essere il capitano e il leader di questa Inghilterra.

Henderson 6 - Corre tanto, ma soffre il maggior numero di centrocampisti schierati da Prandelli. Nel primo tempo va vicino al gol con un destro dalla distanza respinto coi pugni da Sirigu. Dal 73' Wilshere s.v.

Welbeck 5.5 - Dei quattro calciatori offensivi è quello che si propone meno in fase offensiva. Viene ben neutralizzato dalla difesa azzurra, ma anche lui non è apparso al massimo della forma come i suoi compagni di reparto. Dal 62' Barkley 6 - Positivo il suo ingresso. Si muove molto ma non riesce a creare grossi problemi dalle parti di Sirigu.

Rooney 6.5 - Partita di grande sacrificio fino all'azione del gol che sblocca la partita: perfetta la sua pennellata che permette a Sturridge di riequilibrare la sfida pochi secondi dopo il gol di Marchisio.

Sterling 6.5 - Parte forte con una conclusione dalla distanza che dà l'illusione del gol. Salta con facilità Paletta, sempre pericoloso quando parte palla al piede. E' lui a dare il via all'azione del'1-1.

Sturridge 7 - Si muove bene tra i due centravanti, si muove coi tempi giusti sul gol del momenteneo pareggio inglese. Dal 79' Lallana s.v.