Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle della Juve - Centrocampo ed esterni in affanno. Buffon salva i suoi

Le pagelle della Juve - Centrocampo ed esterni in affanno. Buffon salva i suoiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 16 marzo 2014, 22:452014
di Tommaso Maschio

Buffon 6,5: Non ha tantissimo lavoro da svolgere, ma si fa sempre trovare pronto nelle uscite alte sui cross che arrivano al centro. La chicca è il rigore parato a Calaiò che tiene a galla i suoi. Non c'era modo migliore per festeggiare l'aggancio a Zoff.

Caceres 6,5: Gioca una gara senza sbavature andando a raddoppiare sia al centro sia sulla destra per aiutare Lichtsteiner.

Bonucci 6: Gioca in marcatura su Gilardino concedendo al centravanti avversario pochissime occasioni e battagliando a lungo col fisico e sui palloni alti.

Chiellini 6: Messo in campo in extremis per l'infortunio di Barzagli gioca una gara attenta e senza sbavature.

Lichtsteiner 5,5: Non affonda come sa fare trovando sulla sua fascia un ottimo Antonelli che non gli concede nulla e lo mette in difficoltà quando attacca. Rischia tantissimo nel primo tempo su Bertolacci in area di rigore. Dal 85° Isla Sv: Pochi minuti per dare freschezza al centrocampo.

Vidal 5: Gara molto opaca del cileno che non riesce mai a cambiare ritmo in mezzo al campo e inserirsi in avanti con pericolosità sbattendo sui centrocampisti avversari. Da un suo tocco di mano in area nasce l'occasione più ghiotta per il Genoa. Dal 85° Padoin Sv: Porta un po' di freschezza in mezzo nel finale.

Pirlo 5,5: Riscatta una prestazione scialba e con poche idee con una punizione da manuale che vale tre punti pesantissimi. Per il resto soffre molto il pressing degli avversari non riuscendo a dirigere la squadra come al solito.

Pogba 6: Il migliore lì in mezzo. A tratti, specie nel primo tempo, è devastante e sovrasta gli avversari anche fisicamente. Gli manca però il colpo finale sia al tiro sia al momento dell'assist.
Asamoah 6: Un po' in ribasso rispetto alle ultime uscite. È mono devastante nella corsa e viene spesso costretto a difendere su Motta. Nel finale spreca un buon contropiede caricando a testa bassa e non vedendo Quagliarella libero al limite.

Llorente 5: Lotta e combatte davanti, ma fatica a vincere i duelli coi centrali avversari non rendendosi mai pericoloso al tiro.

Osvaldo 6: Vive una serata difficile soffrendo la marcatura a uomo dei centrali liguri, ma riesce a liberarsi in un paio di occasioni al tiro scattando sul filo del fuorigioco e segnando due gol che gli vengono però annullati: giustamente il primo, ingiustamente il secondo. Dal 78° Quagliarella 5,5: Non riesce a incidere sulla manovra offensiva della Juve pur muovendosi molto.