Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Balotelli: "Contento di giocare qui anche nei momenti difficili"

Milan, Balotelli: "Contento di giocare qui anche nei momenti difficili"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 30 gennaio 2014, 18:302014
di Chiara Biondini

L'attaccante rossonero, Mario Balotelli oggi a Milanello ha parlato in esclusiva a Milan Channel esprimendo un bilancio del suo primo anno nel club.

"Sono contento di giocare in questa grande squadra, soprattutto nei momenti difficili, perché in quelli facili sono capaci tutti, è in quelli difficili che è necessario tirare fuori il meglio di sé. Adesso ci troviamo in una situazione migliore di qualche tempo fa, ci stiamo tirando fuori a poco a poco. Sono veramente contento di essere qui, ho trascorso un anno davvero bello in rossonero e spero di continuare così. Io sono importante come tutti gli altri miei compagni, come gli altri dieci che scendono in campo con me, come chi sta in panchina o in tribuna. E' normale che, essendo un attaccante, con i gol ho qualche occasione in più di trascinare la squadra e ho un po' di responsabilità in più. Sono contento di essere un trascinatore per questa squadra. Mister Seedorf è un grande, è una brava persona, soprattutto sa legare molto con i giocatori, forse perché ha giocato fino a poco tempo fa, ha tanta voglia di fare bene, di vincere e fare divertire. La pensiamo tutti come lui, per questo ci troviamo tutti molto bene".

"Per quest'anno quello che spero è arrivare in una posizione per giocare in Europa e soprattutto di riuscire a battere l'Atletico Madrid in Champions League o almeno di giocare due grandi partite. Per il Mondiale vedremo la prossima estate, spero il meglio perché è il mio primo Mondiale ed è la competizione più importante per ogni giocatore. Un saluto a tutti i tifosi del Milan, grazie per il vostro supporto e venite sempre allo stadio".