Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Inzaghi: "Col 4-2-3-1 siamo andati meglio, modulo da sfruttare"

Milan, Inzaghi: "Col 4-2-3-1 siamo andati meglio, modulo da sfruttare"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Lingria/Photoviews
martedì 23 settembre 2014, 23:162014
di Antonio Vitiello

Filippo Inzaghi è stato intervistato da Sky Sport nel postpartita di Empoli-Milan: "E' stata una partita strana, sapevamo che era difficile. L'Empoli corre molto e purtroppo abbiamo regalato la prima mezz'ora. Ho insistito sulle palle inattive, una squadra che vuole crescere come noi non può prendere gol su due calci piazzati. Queste disattenzioni dobbiamo risolvere, cercherò il modo migliore per evitarlo. Abbiamo sbagliato nella prima mezz'ora, poi è stato un ottimo Milan. Dobbiamo migliorare sui calci piazzati. Abbiamo cercato di prepararla al meglio, se avessimo passato la prima mezz'ora saremmo riusciti a portare i casa i tre punti. Teniamoci la reazione e i gol di buona fattura. E' un buon inizio di campionato, è dal 2009 che non facevamo questi punti. Dobbiamo migliorare gara dopo gara. Pensiamo a Cesena perché sarà una gara difficile. Non me lo so spiegare, il problema delle palle inattive è sempre stato un nostro problema.

Lì ci sono le qualità individuali, ieri ed oggi ho fatto solo i video sulle palle inattive. Ho lavorato sui blocchi, avrò sbagliato qualcosa io. E' un peccato perché questa vittoria si sarebbe vinta se non avessimo preso due gol su calcio piazzato. Il modulo e la difficoltà ad andare sul portatore di palla? Quando giochi col 4-3-3 è difficile andare a prendere il loro vertice basso. Durante la partita ho cambiato, ci siamo messi 4-2-3-1 e siamo andati meglio. Sarebbe stato un passaggio spontaneo, forse è stato affrettato, ma probabilmente è un sistema di gioco da sfruttare in futuro. All'inizio non avevamo Torres e ho pensato di giocare così. La squadra adesso non credo sia pronta per cambiare drasticamente sistema di gioco, ma oggi la squadra è stata brava. Torres? Sono molto felice per lui, è un grande professionista. Ha dimostrato grande professionalità, purtroppo ha avuto quell'infortunio che l'ha frenato. Oggi ha segnato un gran gol e dato quella bella palla a Menez per la trasferta".