Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Inzaghi: "Meritato di vincere. Juve? Colmiamo il gap con l'entusiasmo"

Milan, Inzaghi: "Meritato di vincere. Juve? Colmiamo il gap con l'entusiasmo"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Lingria/Photoviews
domenica 14 settembre 2014, 23:242014
di Antonio Vitiello

Filippo Inzaghi, visibilmente soddisfatto per il successo ottenuto al Tardini, è stato intervistato da Sky Sport nel pospartita di Parma: "Dobbiamo essere molto felici, sono molto contento. Questo è un gruppo straordinario, non dimentichiamoci da dove arriviamo. Nel primo tempo combinazioni fantastiche, poi è vero che abbiamo subito un gol ad ogni tiro. Oggi i tifosi sono felici perché questa squadra ha lottato, il Milan ha meritato di vincere e non ci sono discussioni. Alla fine pensavo sarebbe stato un peccato non vincere una partita del genere, non meritavamo di pareggiarla. Mi sarebbe dispiaciuto pareggiarla, i ragazzi giocano. Faccio i complimenti ai due centrali che sono entrati, sono stati fantastici. Si sono fatti trovare pronti senza riscaldamento. Questo è lo spirito del Milan, non so dove potremo arrivare ma daremo sempre il massimo. La Juventus? Giochiamo contro una squadra che è fuori portata, dobbiamo ricordare che non ha venduto nessuno e si è rinforzata.

Alla lunga può essere impari, ma in una serata proveremo a dire la nostra e colmare il gap tecnico con l'entusiasmo. Il gol di Honda? Vedo allenarsi tutti i giorni questi ragazzi, sono sereno perché poi arrivano questi gol. Arriveranno anche momenti più difficili, dobbiamo ricostruire tanto. Siamo pari alla Roma e alla Juve ed è una bella soddisfazione. Torres può faticare a giocare con questo Menez? Purtroppo ci sono gli infortuni, ho bisogno di tutti soprattutto nel reparto avanzato. Quello è un ruolo che Menez predilige, non scordiamoci che non è stato sponsorizzato da nessuno solo perché è arrivato a parametro zero. Zapata? Pensavo che per la partita di oggi, dove abbiamo avuto un buon possesso di palla, preferire un giocatore con caratteristiche diverse. Zapata lo stimo tantissimo come Rami e Mexes. Non ho avuto esitazioni quando ho dovuto fare i due cambi.".