Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milanese: "Parma squadra solida, merito di Ghirardi e Donadoni"

Milanese: "Parma squadra solida, merito di Ghirardi e Donadoni"TUTTO mercato WEB
© foto di Monia Bracciali/TuttoMercatoWeb.com
mercoledì 26 marzo 2014, 19:162014
di Antonio Vitiello

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato Mauro Milanese, ex ds del Varese, nonché difensore del Parma nella stagione 1997-1998: "Ho ricordi bellissimi del mio anno a Parma, perché ero in una grandissima squadra, allenata da Ancelotti, con Cannavaro, Thuram, Crespo, tutti grandi campioni, che poi hanno fatto la storia anche delle Nazionali. Ricordo che io arrivavo dal Napoli e approfittai di questa possibilità a Parma per mettermi in mostra anche in competizioni importanti come la Champions League, per poi passare a gennaio all'Inter. La squadra era incredibilmente solida, avevamo grandissimi giocatori, anche due per ruolo, infatti arrivammo secondi in classifica. Parma è una città vivibilissima, una provincia ricca, dove il calcio si può fare a misura d'uomo. Non posso che avere un bel ricordo della mia esperienza lì.

Quello di oggi è un Parma molto solido, per cui bisogna fare i complimenti a Donadoni e al Presidente Ghirardi, che un po' alla volta sta riportando il club a lottare per le Coppe, anche con dei sacrifici, come quello di prendere Cassano e Amauri. Il tutto, però, facendo sempre attenzione al bilancio, quindi è stato bravo anche il dg Leonardi, che riesce ad ottenere buoni risultati senza mai fare il passo più lungo della gamba. In questo modo il Parma si sta riavvicinando all'Europa, e secondo me lo merita".