Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, la saggezza di Behrami: lo Scudetto passa anche dall'Europa League

Napoli, la saggezza di Behrami: lo Scudetto passa anche dall'Europa LeagueTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 20 marzo 2014, 07:002014
di Raimondo De Magistris

Andrà in scena questa sera a partire dalle 21.05 la sfida tra Napoli e Porto, ritorno degli ottavi di Europa League. La squadra di Benitez è chiamata a ribaltare l'insidiosissimo 1-0 dell'andata in un San Paolo gremito per l'occasione anche grazie alla politica dei prezzi popolari che De Laurentiis in questa stagione ha adottato ogni qualvolta vuole riempire l'impianto di Fuorigrotta.

"Sin prisa però sin pausa". Anche ieri Benitez ha preso in prestito questo motto per spiegare in conferenza stampa l'atteggiamento che dovrà avere il Napoli nella partita di questa sera. Servirà grande calma per affrontare un Porto che ha il grosso vantaggio dei zero gol subiti in casa e che, dovesse riuscire a segnare al San Paolo, avrebbe più di un piede ai quarti di finale. A quel punto, infatti, la squadra di Benitez dovrebbe trovare tre gol, un'impresa tutt'altro che semplice calcolando il valore di un avversario che all'andata ha messo in grossa difficoltà gli azzurri, specialmente nel primo tempo.
Interessante, però, per capire come il Napoli abbia intenzione di affrontare questa sfida l'appello di Behrami ai tifosi: "Chiediamo pazienza", ha detto il centrocampista svizzero che, successivamente, ha spiegato i motivi di questa dichiarazione. Il Napoli, esattamente come chiesto da Benitez, non affronterà questa sfida all'arrembaggio, ma con la consapevolezza che bisognerà fare molta attenzione alla fase difensiva e che anche un solo gol potrebbe bastare per andare ai tempi supplementari.
Nel corso della sua conferenza stampa che ha anticipato quella del manager spagnolo, il centrocampista svizzero ha anche spiegato un motivo per nulla banale per cui gli azzurri dovranno provare a superare questo turno e andare quanto più avanti è possibile in questa competizione. "L'Europa League servirebbe per dare un'immagine forte del Napoli a livello europeo. Abbiamo bisogno di questa competizione per attirare giocatori di livello internazionale". Una motivazione validissima per affrontare l'Europa League dando a essa la giusta considerazione. Costruire una squadra da Scudetto vuol dire anche avere quell'appeal internazionale che solo queste competizioni possono darti.